Pubblicato il Lascia un commento

La cosa importante è avere le idee chiare da principio…

Eh sì! Partire dalla foto, avere in mente una disposizione degli elementi da seguire e passare magari tutto un pomeriggio a sistemare ogni dettaglio… e arrivato il momento di incollare e fissare tutto, pensare “ma sì proviamo a cambiare un po’ gli elementi nella pagina” e ritrovarsi un layout completamente diverso da quel che si aveva in mente! Mai successo? Fatelo!

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio

Ecco il layout incriminato! Una pagina dedicata a mia nipote Sofia. Come carte avevo preso da principio alcune patterned della Collezione “Collect beautiful moment” che hanno con questi effetti acquerello una magia particolare… tanto da avermi subito fatto pensare ad una foto a cui tengo molto. Tra le carte ho scelto quella che per colori più si avvicinava alla tonalità del vestitino di mia nipote ed ho costruito la pagina giocando con il rosa ed il nero a contrasto.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio

L’idea iniziale era quella di disporre tutti gli elementi su un’unica fascia orizzontale, dell’altezza della foto, disponendo poi gli elementi in maniera geometrica a riempire tutto lo spazio. Ho così disposto la foto a sinistra e tutto quel che vedete nella pagina alla sua destra, incastrando il tutto come se stessi giocando a tetris. Ho deciso di scrivere il journaling con la macchina da scrivere su carta da lucido in modo che risultasse più facile da leggere, ho cucito poi il lucido con del filo bianco e disposto il titolo in verticale, perché non avevo spazio a sufficienza per inserirlo in orizzontale. Timbrate le freccette sulla sinistra ero pronta ad incollare il tutto, quando ho avuto la curiosità di muovere i vari elementi nella pagina.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio2

Il risultato è quello che vedete in foto. Ho creato una composizione con tre blocchi principali che racchiudono foto-data-journaling/titolo ed allontanato uno degli elementi decorativi. Probabilmente questa disposizione sul momento mi è sembrata più interessante perché ero ferma su quella precedente da un po’ di tempo e la novità deve avermi conquistato. Ma sono comunque soddisfatta perché il cambiamento mi ha dato quella spinta per concludere un layout a cui mi sembrava mancasse qualcosa. Se dovesse capitarvi una situazione analoga, provate a spostare un po’ gli elementi e vedete cosa succede!

Federica

MATERIALI UTILIZZATI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *