Pubblicato il Lascia un commento

Trasparenze

Ciao e ben ritrovate con un altro post…

Partiamo dal presupposto che non amo essere fotografata!!!

C’è chi nasce fotogenico, e chi come me in foto viene malissimo… ho veramente pochi scatti…

Fra le mani mi è capitata questa foto (una delle poche): sono io, 1 gennaio 2018, al mare ma di spalle,  che guardo con aria assorta il promontorio del Circeo e penso: “che facciamo da mangiare a 11 ragazzini?”

Vi spiego: siamo quattro famiglie, un’amicizia nata alla scuola materna dei nostri figli, e da allora vacanze e feste si passano insieme, soprattutto l’ultimo dell’anno, perché allo scoccare della mezzanotte si festeggia il compleanno di mia figlia Susanna.

Quest’anno eravamo al Circeo, e vi assicuro che sono stati quattro giorni dove noi mamme non abbiamo fatto altro che cucinare… ma torniamo a noi, alla mia foto…

Non avevo voglia di fare il classico layout, così è nata questa card fotosa realizzata su un foglio di acetato

 

La foto l’ho cucita su una carta effetto yuta, che fa parte del pad “My Beautiful Flower”

e incollata su acetato… così mi sono creata la base della mia card fotosa!

Per la copertina non ho avuto dubbi… dovevo assolutamente usare il set di timbri “semplicemente grazie”. Questa composizione di fiori, dallo stile un pò tropicale, mi ha fatto innamorare da subito…e poi la vedevo proprio lì, sul foglio di acetato a incorniciare me!!!

Ho timbrato su carta acquerellabile e colorato con i distress ink, ritagliato in parte la composizione che ho poi arricchito con ritagli di carta sempre della stessa collezione, e della yuta che bene si armonizzava con la carta scelta per lo sfondo della foto.

Per arricchire il tutto ho usato un sentiment del set “semplicemente grazie” e una frase ritagliata dal pad “My Beatiful Flower”.

Sperando che il progetto vi sia piaciuto… vi saluto e vi aspetto per il prossimo post.

Erica

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *