Pubblicato il

Conosco una parola magica…

… è una parola meravigliosa, lascia un profumo sopra ogni cosa… GRAZIE!

Ciao a tutti.

Inizio questo mio post con alcune parole della canzone che ha vinto l’ultimo Zecchino d’Oro e lo faccio perché questa canzone l’ho riascoltata pochi giorni fa cantata dalle mie bimbe e dai loro piccoli compagni di scuola nello spettacolo di fine anno. Questo è stato il loro primo anno di scuola dell’infanzia e quindi anche il loro primo spettacolo di fine anno, un bel momento, emozionante, che mi ha riempito di orgoglio, vedere dei bimbi così piccoli impegnarsi a cantare parole così importanti è stato bellissimo e la cosa più bella è stata vederli accompagnare la parola “grazie” al gesto che indica questa parola nel linguaggio dei sordomuti. In un mondo in cui le cose importanti e le parole vere contano poco più di niente è rassicurante sapere che, almeno a scuola, ci si avvicina ai valori e alle cose che contano fin dai primi anni, perché questi sono gli anni migliori, quelli della purezza, dei mignolini per fare la pace, quelli degli amici del cuore, dove la voglia di giocare insieme e volersi bene è superiore ad ogni orgoglio.

Ecco, questo per dirvi che quella canzone e quel gesto mi sono rimasti nel cuore e me li ricorderò per sempre. Per fermare ancora di più questo momento ho voluto creare quattro ATC che ho intitolato “Le quattro stagioni della gratitudine”.

Gli anni e le stagioni passano ma le cose importanti non devono essere accantonate, dire grazie è bello, bisogna dirlo più spesso in tutte le lingue e in tutti i gesti possibili, perché lascia una piacevole sensazione sia a chi lo dice che a chi lo ascolta.

Ho creato gli sfondi con i Distress Ink e Oxide nei colori che mi sembravano più adatti da associare alle varie stagioni, ho poi decorato usando i timbri con le foglie, la “parola magica” e quattro importanti motivi per cui ringraziare qualcuno.

A presto.

Laura

 

MATERIALI UTILIZZATI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *