Pubblicato il 1 commento

Profumo di autunno

Non sono mai in orario, Santa Pace.

Sembra che io voglia sempre stare nel tempo sbagliato. D’estate conto i giorni che mancano all’autunno e adesso che si inizia a pensare alla neve e all’inverno io mi accorgo che dell’autunno mi sono persa tutto.

E quindi adesso faccio finta che non manchino 50 giorni a Natale e vi propongo una card che vuole parlare di Autunno.

Per farla ho usato quello che per me è il set autunnale per definizione. Queste foglie di Antonella sono per me LE FOGLIE. Ho già usato questo set una volta su questo blog e l’ho usato più volte nella mia vita Craftosa privata.

Lo uso davvero volentieri per tutta una serie di motivazioni.

La prima è che sono molto legata al giorno in cui ho ricevuto questa plate. È stato un bel giorno e queste foglie me lo ricordano.

Inoltre hanno un sacco di dettagli che non le rendono leziose, ma neanche troppo da manuale di botanica.

Altro motivo che me le fa amare è che ci sono ben 6 foglie diverse in una unica plate. E le misure diverse permettono di costruire una carta patterned.

Inoltre sono di un ottimo polimero e la timbrata è sempre perfetta anche senza platform tool.

Ma adesso parliamo un attimo delle novità che avete trovato navigando nello shop di CS. Vi sarete accorti che Antonella ha aggiunto prodotti non a marchio CS. Sono i suoi personali #musthave. Sono quei prodotti che secondo lei non dovrebbero mancare nella stanza di una creativa appassionata di Papercraft. Io sono assolutamente d’accordo sulle sue scelte. Sono anche le mie.

In particolare in questa card ho usato i Distress Oxide e le Nuvo Drops.

Nel primo caso penso, sostengo ed affermi da anni che gli Oxide sono stati un’autentica rivoluzione nel mondo dello stamping. Hanno cambiato le regole del gioco e hanno permesso a noi di creare effetti esaltanti a prova di imbranato.

Ad esempio in questo caso ho semplicemente timbrato con più colori le mie foglie e se notate bene gli Oxide si fondono perfettamente fra loro non dando uno stacco netto e permettendo ai colori di mischiarsi gradatamente fra loro. Io gli adoro!

Fra l’altro, essendo a lenta asciugatura permettono di embossare. Io l’ho fatto con il sentiment;)

La leggenda narra che siamo nati da un errore.. beh mai errore fu più Benedetto!

Una cosa che mi piace molto alla fine della parte di stamping è buttare sopra il mio lavoro delle goccioline di acqua, perché è proprio l’acqua che permette a questo inchiostro di ossidarsi. Questo effetto mi piace un sacco.

Alla fine ho aggiunto le mie Nuvo Drops. La cosa che mi piace di più di queste meraviglie è il loro applicatore ed in modo particolare la possibilità di dosare con molta semplicità la quantità di prodotto. Io tendo sempre a mettere molti e piccoli cenni di Nuvo un po’ ovunque ed il risultato è sempre molto discreto nonostante sia un prodotto in grado di vivacizzare mica poco il nostro lavoro.

Ho concluso il tutto attaccando il mio pannello su del cartoncino ondulato .

Ed ecco la card finita. Spero vi piaccia.

Grazie a tutti per essere passati di qua.

Alla prossima

Mir

1 pensiero su “Profumo di autunno

  1. La meravigliosità del tuo modo di fare cardmaking per me sta nel come riesci a rendere tutto così poetico con la tua semplicità. Le tue card non sono zeppe di fronzoli, complicatamente elaborate, di quelle che ti fanno dire sì wow, ma che poi a lungo andare “nauseano” perché tanto, troppo “condite”. No. Le tue card non mi stufano mai, le guardo, le osservo e mi riempio gli occhi. Cmq le cose migliori davvero nascono spesso da un errore o dall’arte di arrangiarsi, come il panettone o la nutella, quindi benedetti sì gli Oxide! E su queste foglie poi… 💞

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *