Pubblicato il

Una tag in una card

Più multitasking che mai, perché in quest’ultima settimana credo di aver superato il mio personalissimo record, che già vantava numeri altissimi 😅, arrivo anche qui sul blog con una card destinata ad una persona che la riceverà proprio oggi, giornata in cui tra l’altro staremo insieme a fare quello che più ci piace e cioè scrappare.

Per l’occasione ho deciso di riprendere in mano i copic, dall’ultima volta credo siano passati 2 anni, ed il risultato si vede sulla card. Morale della favola…. devo rimettermi a fare esercizio! Vi parlerò dettagliatamente di questi colori, che a mio avviso si trovano all’ultimo stadio nello step evolutivo della colorazione, proprio perché richiedono una grandissima padronanza del mezzo ma sopratutto delle proprie mani, nel video che ho realizzato per l’occasione, ed haimé ho anche scoperto che ho bisogno di ricaricare alcune nuances.

Ma tornando a noi, ho deciso di lavorare con delle tonalità luminose e lasciar parlare i pochi elementi che ho inserito, tra cui anche il tulle, mio grandissimo tormentone. Per le carte la mia scelta è ricaduta sul mini pad della collezione “Sky Blue”, li produco proprio per questo utilizzo 😊😊😊😊, e cioè conservare tutta la bellezza della pattern anche in una card.

Mi piace molto lavorare con gli spessori trovo diano vita ai vari abbellimenti e qui mi sono divertita a spessorare in diverse maniere sia con il biadesivo che incollando tra loro vari strati della stessa fustellata.

Pochi elementi ma sufficienti a dire tutto quello che c’era da dire e che doveva arrivare al destinatario.

alla prossima

antonella

PRODOTTI UTILIZZATI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *