Pubblicato il

Special Guest ⇢ Sara Calenzani

Ed eccoci ritrovati con il consueto appuntamento Guest di Creative Studio!! Lei è davvero brava, la si trova spesso tra le pagine di Creative Studio. Ha sempre le mani in pasta, spesso fino ad ore tarde della notte, e questa volta ha realizzato un progetto tutto per noi, davvero particolare! Sono sicura che più di qualcuna avrà uno spunto creativo! Ma ora lascio la parola a lei…

Ciao a tutti mi presento un po’ cercando di far svanire o almeno ridurre un pochino l’ansia da prestazione che mi sale vedendo tutti progetti di fantastiche creative che ci sono qui sul blog di Creative Studio.

Mi chiamo Sara, ho 41 anni ahimè (anche se sono convinta di averne molti di meno!) vivo e abito in un piccolo paesino di campagna in provincia di Milano. Da sempre attirata da tutto ciò che mi permette di creare, ma allontanata dal mondo creativo all’arrivo dei miei gemelli quasi dodici anni orsono, mi ci sono ri-affacciata circa due anni fa incontrando quasi per caso e per gioco il mondo scrap e me ne sono letteralmente innamorata.

Il progetto che vado a presentarvi é un po’ home decor e un po’ mini e l’intenzione quella di voler raccontare un po’ di me: il mio lavoro, lo scrap e la famiglia. Ho infatti, volutamente inserito materiali di recupero che utilizzo tutti i giorni, ed essendo production manager di una azienda legata al settore dell’arredamento non poteva mancare il legno!

La basetta infatti è realizzata con legno di rovere, al quale ho fatto realizzare una scanalatura per poter inserire la tela di fondo. La base è al naturale, ho solo passato una cera d’api neutra.


Lo sfondo è realizzato con due pannelli in forex (un materiale sempre di recupero simile al cartonlegno) L.26cm x H.18cm ciascuno spesso 3mm. Su uno dei due ho fatto dei fori in cui ho incassato le calamite che m serviranno per tenere ancorato il mio minialbum (le calamite sono nascoste dietro la fascia in jeans anch’essa di recupero ovviamente!).

Ho rivestito ognuno dei due pannelli con del bazzil bianco tramato, li ho incollati tra di loro e su quello dove c’erano le calamite ho realizzato una sorta di layout, posizionando in basso a destra il mio minialbum. Un’altra cosa che mi piace fare è abbinare materiali diversi e riciclare (se ancora non si era capito) ciò che mi capita tra le mani. La copertina del mini per esempio è un acetato piuttosto sostenuto che in realtà era l’involucro di una candela che mi è stata regalata , l’avreste mai detto?


Il mini è un accordion realizzato tagliando 2 strisce H.8cm da un foglio 30cm x 30cm della collezione sky blue, cordonate a 8cm e facendo poi un ulteriore cordonatura a 7,8cm per creare un piccolo dorsino per gli abbellimenti spessorati.


Ho lasciato in copertina la pagina che risultava 6cm e ho incollato quella dell’altra fascia con l’ultima, realizzando una tasca. Tutto l’album è stato decorato con i die-cut della stessa collezione, con qualche altro abbellimento ritagliato dalle carte della stessa collezione e del filo. Infine il twine utilizzato per chiudere l’album che richiama quello sul layout che sostiene una nappina realizzata con il jeans.

Spero che il mio progetto vi sia piaciuto e che vi possa essere d’ispirazione.

Un abbraccio.

Sara

PRODOTTI UTILIZZATI: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *