Pubblicato il 1 commento

Cerca la tua strada.

Buongiorno.

Questa prima settimana di luglio dovrebbe far pensare all’avvicinarsi delle belle e lunghe giornate soleggiate, alle vacanze, alle gite dominicali, al relax, al…. niente.

Dopo due giorni di caldo intenso e di illusione che fosse arrivata l’estate, ho rimesso  il piumone e forse, quest’anno, niente vacanze.

Com’è che si dice? Mai una gioia….

Fortunatamente ci sono gli affetti ed i ricordi delle vacanze passate e l’anno scorso di gite ne abbiamo fatte parecchie. Le più particolari con mio figlio in alcune capitali europee: lui è amante dell’architettura e ci ha fatto scoprire luoghi che da semplici turisti forse non avremmo nemmeno pensato di vedere.

Proprio a lui ho dedicato due paginette del mio traveler’s notebook, in una foto che lo ritrae sulla passeggiata sospesa a Londra.

Sta per terminare l’università  (finalmente!!) e spero possa cercare (e trovare) la sua strada oltre le paure.

Il progetto è semplice ma mi piace scrappare in semplicità. Mi diverte, mi rilassa e soprattutto mi da la possibilità di poter utilizzare i ritagli di carta.

Spero che vi possa essere di ispirazione.

Grazie di essere passati.

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Book card per un matrimonio.

Bentrovati!

Due nostri cari amici francesi hanno coronato il loro sogno d’amore, nonostante il periodo non facile che si sta attraversando.

Hanno optato per una cerimonia semplice con pochissimi invitati, per ora, ripromettendosi di festeggiare  con tutti gli amici appena sarà possibile.

Il giorno del matrimonio ci hanno inviato via mail una loro foto, così ho pensato di inserirla in una creazione semplice ma vezzosa, da regalare ai neo sposi.

Era da tempo che volevo realizzare una book card e questa è stata l’occasione per provare una nuova struttura. Pensavo che fosse difficile da realizzare, vista la fisarmonica, invece mi sono dovuta ricredere.  L’importante è cordonare con attenzione e piegare per bene la fisarmonica.

La book card è volutamente sobria e dai toni delicati: sono sicura che a casa loro troverà la collocazione giusta.

Per la base e la struttura a fisarmonica ho utilizzato del Bazzil bianco liscio da 250 gr, rivestite con della Canvas azzurra oltre a carte e die cut della collezione Polvere di stelle.

All’interno ho inserito una dedica (in francese) di Antoine De Saint-Exupéry: “Amare non è guardarsi l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione”.

A breve troverete anche il video process del progetto.

Grazie di essere passati.

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Calde atmosfere per una card portafoto.

Buongiorno a tutti.

Piano piano si torna alla normalità e fortunatamente si riprendono le uscite e gli incontri con gli amici. In maniera certo più soft, senza baci e abbracci e salutandoci con i gomiti, ma è pur sempre un inizio.

Vivere all’estero mi ha permesso di ampliare le mie conoscenze, di conoscere e confrontarmi con realtà e culture diverse: mi riporterò a casa un bagaglio inestimabile di esperienze.

Una delle usanze  che mi ha particolarmente colpito,  è la modalità di accoglienza dei canadesi: a casa loro si sta sempre senza scarpe. All’inizio ero in imbarazzo a lasciare le scarpe sull’uscio di casa e restare in calzini perchè da noi, a casa d’altri,  è impensabile una cosa del genere. Ovvio che non è un obbligo, ma è un gesto di gentilezza verso un’altra cultura.

Ma ripensandoci, è decisamente igienico e si abbatte notevolmente la possibilità di introdurre in casa i batteri che popolano le suole delle scarpe.

Che poi è ciò che facciamo di solito quando rientriamo in casa; soprattutto in questo periodo è la prassi.

Così, quando ho avuto la possibilità di invitare amici per cena, è stata categorica la richiesta di lasciare le scarpe fuori dall’uscio di casa, offrendo loro delle ciabattine (no…in calzini proprio non ce la faccio..)

Per fine serata ho voluto offrire loro un piccolo presente, una card che all’interno, oltre ad essere corredata di due tag dove io e mio marito abbiamo  ho scritto i nostri auguri, contiene lo spazio per due foto.

La struttura è semplice: fronte e retro ed una parte accordion all’interno, dove la parte incollata alla facciate, rivela due tasche che contengono le tag. Per dare luce alle paterne, sul fronte ed in alcuni punti ho spatasciato alcuni distress oxide.

Vi lascio altre foto.

Spero che la card vi sia piaciuta e vi possa essere d’ispirazione.

Grazie.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Un mini accordion per respirare la magia.

“Non è il fiume che scorre bensì l’acqua.
Non son gli anni che passano ma noi”

Hervé Bazin

Siamo così a giugno ed il mio tempo qui in Belgio sta per scadere.

Il tempo  ci sfugge fra le dita, il tempo  incalza e non dà tregua, il tempo  si perde chissà dove (nell’ultimo periodo poi…) e più gli anni si accumulano, più sembra che il tempo trascorra velocemente. Capita anche a voi di avere questa sensazione?

Il tempo è passato così veloce che tra trasloco, ambientamento,  nuove conoscenze, i corsi di inglese e francese, i viaggi, realizzare moltissimi progetti del mio hobby preferito e, purtroppo il covid che ci ha messo lo zampino, sono passati già tre anni.

Non voglio ancora pensare a come ri-cambierà la mia vita, con la sveglia al mattino presto ed il ritorno al lavoro in una città caotica…

Per allontanare un pò l’ansia mi sono dedicata a realizzare un mini accordion.

Con i timbri ed i die cut delle varie collezioni, Antonella Lamarra ha raccolto molte frasi e sentiment che raccontano attimi vissuti e ti fanno soffermare ad assaporarne il significato.

VIVI pienamente le emozioni è uno di quelli che mi piace di più: gustati e comprendi il momento in cui le vivi è ciò che significa per me.

Il mini di oggi custodisce  foto scattate in momenti particolari e, anche se utilizzo spesso le stesse foto, posizionate in progetti diversi mi permettono di assaporarne tutte le sfumature, di respirare al meglio la magia di quei momenti.

Il mini, grazie ad un supporto a forma di tag, può rimanere in piedi. Ciò permette di visualizzare meglio ogni pagina, ognuna diversa e con qualche particolarità.

Vi mostro altri dettagli.

 

 

Spero che il progetto sia di vostro gradimento e che possa esservi di ispirazione.

Grazie.

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Loaded envelope…e tanti auguri a me!

Buon lunedì a tutti.

Cominciare la settimana con il sorriso non è sempre facile e l’avversione per il lunedì, forse, non è del tutto infondata.

Come ho letto in un articolo ,  bisogna evitare di andare a letto troppo tardi o troppo presto ed è utile concedersi una domenica sera a base di relax, da soli o in compagnia.

Ma andare a letto presto la domenica sera non fa la differenza. Il risultato infatti è sempre il medesimo: il lunedì mattina al risveglio ci si sente stanchi come se si stesse facendo i conti con una differenza di fuso orario e, nonostante la stanchezza, bisogna comunque far fronte agli impegni della giornata. Il risultato? Un umore pessimo.

Per spezzare la catena dei lunedì  sembra che la tecnica migliore sia quella di scrivere l’elenco degli impegni da affrontare nei giorni a venire.

Da sempre ho un’agenda dove  pianifico i miei impegni, annoto le cose che devo fare, i progetti che vorrei realizzare. Ovviamente il momento che stiamo vivendo, mi porta a

rivedere le priorità ed a fare i conti con quello che è veramente importante.

Se poi nel fare i conti, ci metti anche che oggi è il tuo genetliaco, ecco che l’umore non migliora.

Ho sempre avuto una spiccata un’avversione per il mio compleanno, a differenza di quello degli altri, che mi piace ricordare e festeggiare.

Oggi comunque mi sembra un lunedì diverso, lento, non frenetico. Un giorno di sole dopo un weekend di maltempo (as usual…) ed è nata l’esigenza di realizzare qualcosa di colorato per festeggiare questo giorno. Me lo devo! Mi è venuta in aiuto la splendida collezione Luna Park: perfetta con le sue carte ed i die cut!!

 

 

Mi ero imbattuta tempo fa in una loaded envelope ovvero una busta multitasche riempita con tanti gadget. Di solito viene realizzata come happy mail e riempita con regalini, card, tag ed abbellimenti da inviare ad un’altra persona.

Io l’ho realizzata per me e l’ho riempita con alcuni elementi per le feste, come un kit per compleanno: una ghirlanda, un banner di auguri, una lollipop, una tag, delle stelline, delle clips, un quadretto shaker ed altri ancora.

Ma soprattutto…Tanti auguri a me!

Grazie di essere passati.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Con la gioia nel cuore. Un layout multicolor.

Bentrovati!

Per il progetto di oggi non ho resistito ed ho subito utilizzato la nuova collezione Luna Park!

Quando ho visto le carte con il journaling  pensavo di utilizzarle per qualche album tipo project Life ma sono talmente versatili da poter essere inserite in qualsiasi progetto, così alla fine, ho realizzato un layout.

Come base ho utilizzato un bazzil bianco, sovrapposto e cucito su una carta patterned, ed ho iniziato a posizionare i ritagli alternando i colori, cercando di mantenere, come filo conduttore, il colore rosa.

L’effetto mi piace molto: sembra una parete di piastrelle multicolore!

Avevo giusto una foto con le tonalità che calzavano alla perfezione: un selfie scattato l’anno scorso durante le vacanze nell’isola di Creta. Che nostalgia!!!

Questa collezione è perfetta per le foto estive ma non solo. La immagino valorizzare ed accompagnare foto di momenti felici, gioiosi e spensierati che spero tanto arrivino al più presto per tutti noi.

Stiamo vivendo giorno per giorno ed oggi, mentre lo realizzavo, sono stata felice!!

A breve, qui sul blog, troverete anche il video process.

Spero vi sia piaciuto.

A presto!

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Un minialbum destrutturato in borsetta.

Buongiorno care scrappers.

A Bruxelles non è ancora iniziata la Fase 2 così, in trepidante attesa per le agognate uscite, continuo con le sperimentazioni.

Mi piacciono i lavori articolati, mi mettono alla prova e mantengono attive le mie sinapsi.

Infatti, nonostante il nostro cervello invecchi fisiologicamente e di conseguenza perda con il tempo parte dei neuroni, sono le sinapsi fra essi le responsabili della nostra acutezza mentale. Dunque, per mantenere la nostra mente agile ed elastica anche in età avanzata, dobbiamo svolgere attività che stimolino le diverse aree del nostro cervello. E quale miglior stimolo dello scrapbooking?

Per il progetto di oggi ho realizzato un minialbum, destrutturato, a borsetta, ancora nella palette azzurro gialla. Ultimamente sono in fissa!

La struttura a borsetta contiene un dorsino a spina ma, al posto delle pagine, ho inserito delle tasche che contengono alcune schede scrappate, che si possono estrarre, cambiare o sostituire (da qui il destrtutturato..) Magari in estate di sera, si può uscire con la borsetta per fare una passeggiata…dite di no?

Ho mescolato carte e die cut di varie collezioni abbinata ad una carta cardstock, con finitura canvas solo su un lato, di cui mi sono letteralmente innamorata!!

Vi lascio ad una carrellata di foto.

 

Vi confesso che mi sono molto divertita a realizzarlo!

Spero sia piaciuto anche a voi e che vi possa essere di ispirazione.

A presto!

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Un home decor per ritrovarsi a casa.

Buongiorno a tutti.

Vi capita mai di partire da un progetto e stravolgere l’idea in corso d’opera?

Per il post di oggi  l’intenzione iniziale era di preparare un lavoro che prevedeva la  realizzazione di 4 bustine (ultimamente sono in fissa….!).

Rigirandole tra le mani ho iniziato a guardarle con occhi diversi, pensando a come, aperte, assomigliassero a delle casette. Ed ecco che a un certo punto, si è accesa la lampadina dello stravolgimento, nonostante avessi iniziato il video process.

Per la struttura sono andata a braccio, adattando le misure alla grandezza delle bustine. Ho tagliato, quindi, 4 facciate a forma di casetta, una per ogni bustina, contenenti 4 inserti con foto.

 

Il filo conduttore dell’home decor è il colore giallo! Colore insolito per me, ma nella scatola dei nastri ne spiccava uno giallo a pois bianchi, abbastanza alto per la verità, ma adatto allo scopo.

Chi mi conosce sa che cerco di pianificare i lavori, segnandomi  idee e schemi  in un quaderno prima di iniziarli.

Ma….questa volta mi sono lasciata andare, senza sapere dove sarei arrivata….

E mi sono ritrovata a casa!

Alla prossima!

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

Allegre minicards slide pop up per le amiche.

Passano i giorni ma ancora la situazione non cambia: dobbiamo stare a casa.

Arriverà prima o poi il momento in cui riusciremo nuovamente ad uscire per incontrare gli amici e guardarci negli occhi gli uni con gli altri,  abbracciarci ed essere felici e consapevoli di aver superato anche questo brutto momento.

Passo molto tempo a pensare a ciò che che ci aspetta, ringraziando il cielo di non aver toccato nessuno dei miei amici o della mia famiglia (ma lì, purtroppo, avevo già dato).

Cercando sempre il lato positivo, provo a riempire le mie giornate di colore ed oggi ho realizzato delle minicards slide pop up, da donare alle mie amiche alla prima occasione che ci permetterà di prendere un caffè insieme!

Delle piccole cards allegre corredate di bustine decorate, le quali racchiudono delle frasi, piccoli ricordi speciali che spero facciano sapere loro che, nonostante la lontananza, sono nei miei pensieri.

Ho voluto provare l’effetto slide pop up , un biglietto che esce e…Sorpresa!! Si apre e lascia intravedere il suo messaggio restando ancorato alla sua busta.

Vi lascio alla visione delle foto con i dettagli.

In attesa di nuovi materiali ho  utilizzato ritagli e die cut rimasti delle varie collezioni di Antonella, mescolati a sentiment e journaling: devo dire che il risultato mi piace molto!

Spero piacciano anche a voi.

Alla prossima.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Scrap-terapia in un layout.

Sono in quarantena da 36 giorni…. ed è sempre più difficile non poter uscire, anche solo a fare una passeggiata, mentre le giornate si allungano, il sole risplende tutti giorni, i tramonti ti lasciano senza parole (incredibile a Bruxelles…!).

Qui, dove è piovuto quasi un anno e mezzo tutti i santi giorni fino a quando sono rientrata dall’Italia a fine febbraio. No dico, non è che quando sarà finita l’emergenza ricomincia a piovere vero? Ma cosa ci possiamo fare? E’ la Legge di Murphy (e Murphy era un ottimista….).

Ma non mi posso lamentare, anzi, sono fortunata perché non sto lavorando e posso dedicare il mio tempo a ciò che mi fa stare bene.

E ribadisco che mai, come in questo periodo, lo scrap è una terapia per tanti motivi.

Pensare ad un progetto da realizzare, che sia per delle scadenze prestabilite o per me stessa, mi dà la forza di non pensare troppo alla mia impotenza per ciò che succede, al non sapere quando potrò tornare in Italia, dove ho pezzi di cuore in varie località.

E allora ho voluto dedicare qualcosa a me, centrando lo sviluppo del layout (in formato A4) su un mio selfie, con un messaggio forte di ottimismo e di speranza: “Questo é il Tuo Momento.”

Per Me, ma anche per Tutti Noi!

 

 

Grazie di essere passati. Alla prossima!

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI: