Pubblicato il

Il natale per me

Cos’è il Natale per me, vediamo se riesco a raccontarmi. Fin da quando ero piccola, la festività del Natale era molto sentita, sia per l’importanza religiosa, sia per tutto quello che ci gira intorno a partire da babbo natale al menu.

Il Natale in casa Donà era sentito già dai primi giorni di dicembre in cui io e mamma ci trovavamo a decidere dove fare il presepe e quale tipo di paesaggio rappresentare, dove mettere l’albero e con quali decorazioni appendere.

Il giorno più sentito per noi era la vigilia, da brava mamma meridionale preparava un menu che ancora adesso non è cambiato negli anni, spaghetti con sugo di cozze e vongole, l’insalata di rinforzo che non abbiamo ancora capito cosa debba rinforzare, frittura di calamari….e via dicendo.

Con gli anni l’aspetto religioso è un po’ cambiato in me, ma quello che di bello è rimasto sono i riti di famiglia, lo stare insieme, avere un’ulteriore scusa per scambiarsi regali e sorprenderci a vicenda, sorprendere i bambini che sotto l’albero lasciano biscotti e latte per babbo natale e vedere la loro faccia il 25 è davvero qualcosa di magico.

Ho tanti bellissimi ricordi legati al Natale, perchè nonostante le famiglie si siano allargate con generi, cognati, suoceri e via dicendo…ogni anno cerchiamo di stare con tutti e ogni anno l’organizzazione natalizia cambia per permettere a tutti di stare insieme, perchè per noi Vigilia e Natale sono due giorni davvero diversi!

Questo è quello che volevo raccontare con il mio layout, lo stare insieme…spero di essere riuscita nel mio intento. Vi lascio con le foto del progetto.

Ci rivediamo dopo Natale

Buona festa a tutti

Francesca 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Happy christmas

Vi capita mai di avere tantissime cose da fare e di non riuscire a focalizzarvi su quello che dovete e volete fare prima? Ecco per me il periodo di Natale è sempre così, sono perennemente in ritardo anche quando a gennaio dell’anno nuovo mi ripeterò come un mantra che per il Natale successivo vorrò prendermi in anticipo!

Dubito che ci riuscirò…ma almeno ho già un buon proposito per il 2018 ;).

Oggi vi tengo compagnia con un progetto semplice che ha come protagonista assoluto una plancia di timbri natalizia. Mi ricordo ancora quando Anto mi fece vedere questa plancia, ero un po’ perplessa, perché ancora non avevo colto la bellezza della scritta grande …”a pagina intera”…e le sue parole furono “questo timbro così grande ti salva la card!!”.

Ho iniziato la produzione natalizia, pochi pezzi al momento, e ho deciso di mettermi alla prova proprio con la plancia incriminata, realizzando una card.

Così per prima cosa ho timbrato la scritta “Happy” lasciandola nella sua totale semplicità e successivamente la scritta “Christmas” che invece ho lavorato con le polveri da embossing.

Con l’ausilio della precision press, che permette timbrate multiple nello stesso punto, ho timbrato la scritta con l’ Arckival Ink, successivamente ho timbrato solo la parte centrale con il VersaMark e utilizzando la polverina oro glitter ho creato un effetto  sfumato di embossing.

Le timbrate poi le ho tutte tagliate a mano e incollate ad un cartoncino nero precedentemente decorato con stencil effetto neve,  con del biadesivo spessorato, creando così un effetto tridimensionale che io tanto adoro.

Successivamente ho scelto la carta pattern con cui ho creato una doppia mattata che ho poi applicato al Bazzill Kraft, infine le palline di natale appese e un mini fiocco scintillante che fa tanto Natale.

Come sempre ci vediamo alla prossima.

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Momenti

Ciao a tutti e ben ritrovati! Oggi vi voglio fa vedere un layout realizzato solo per conservare questa foto unica. Una foto che non ho scattato io personalmente, ma il fotografo, ingaggiato dall’asilo di Thomas per permettere ai genitori di gustarsi le feste, di Natale e di fine anno, come in questo caso. Ovviamente lui il suo lavoro lo sa fare bene e il più delle volte non sono foto in posa, ma scatti rubati, momenti in cui lui cattura attimi. In questo caso, cattura il momento di complicità in cui due bimbi probabilmente si scambiano informazioni sui giochi in loro possesso.

Ed è così che ho voluto chiamare il layout, MOMENTI! L’ho lavorato con carte pattern di CreativeStudio e carta bazzill bianca per creare contrasto, e risaltare allo stesso modo il bianco della foto essendo una foto in bianco e nero!

Ovviamente non potevano mancare foglie, di tutti i tipi e di tutti i gusti! Ho poi cercato l’armonia nel posizionarle tra loro, la stessa cosa vale per le pailettes e per gli schizzi, che seppur casuali, sono ricercati in quei punti! Ma ora vi lascio alle foto, che sicuramente riescono a dirvi molto più di me.

Ora che siete arrivati fino a qui, non mi resta che salutarvi

A presto

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Venezia in cornice

L’autunno per me, è una di quelle stagioni ideali per delle gite fuori porta. Era da tanto che  non andavo a Venezia, la mia città preferita per eccellenza…sapete com’è, non è una città semplice con passeggini e carrozzine, ma qualche domenica fa, io e Omar abbiamo deciso che era ora di provare, che nessun ponte ci avrebbe fermato e così è stato. Abbiamo preso un treno, con immensa gioia di Thomas per andare in una città magica, sospesa tra terra e mare, dall’alto sembra un pesce come può non esserlo?!

Ed è da questa domenica favolosa passata con i miei uomini che nasce il mio progetto “Venezia in cornice”. Ho deciso quindi, che in questo progetto per CreativeStudio avrei utilizzato un po’ delle foto scattate. Una di queste foto in particolare mi ha colpito… una di quelle foto che vengono “fighe” per caso….dove la realtà si BACIA con il nostro mondo parallelo.

La base del progetto è la cornice, e sono partita utilizzando due fogli di una collezione, la MIA preferita, una collezione che porta anche il mio nome, la “Francy’s Season” di cui ho utilizzato anche il titolo ritagliato da uno dei due fogli.

A questa struttura, prima di chiuderla ho fatto 4 buchi con la crop a dile big bite, a cui poi ho messi gli eyalets di metallo. Utilizzando poi un filo di iuta bianco molto spesso, ho realizzato i fili che avrebbero sostenuto le mie foto. Le ho stampate come se fossero uscite dalla polaroid, con il frame bianco, e ad una di queste ho aggiunto i dettagli della giornata “Venezia 2017 – la prima volta di Thomas”. Ho poi utilizzato dei die cut, sempre progettati da Anto, perfetti per questo progetto…un po’ di autunno e un po’ di scritte. Ho trovato quello che secondo me era armonioso e via di punti con la cucitrice e mollette di metallo per poter “appendere” le foto.

  

Nonostante mi sia sentita un po’ in difficoltà per questo progetto, sono sempre molto critica con me stessa, alla fine lo adoro!!!

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il

You & me

Ed eccoci per il mio primo post per CreativeStudio. Sono abbastanza emozionata e felice di essere qui a presentarvi il mio primo progetto realizzato con i prodotti di Anto. Il primo progetto non poteva che essere dedicato a lei, la persona che mi frequenta da 37 anni e mi conosce più di tutti, quella che ha visto ogni mia minima sfaccettatura, da quelle più belle a quelle un po’ meno, forse chi ha una sorella o un fratello potrà capire, ma non è così scontato instaurare un bel rapporto con i propri cari, per quanto prossimi possano essere. Ma lei è la mia “Sorema”, la prima a dirmi sempre di inseguire i miei sogni, di provarci, di non essere troppo severa con me…e quindi non poteva che essere per lei questo mini present emozionale.

Non saprei nemmeno come chiamarlo!!! Ho realizzato una piccola struttura in cartone pressato 11,5×9 cm con un dorsino di 4×9 cm, l’ho decoranto con la carta #4 della collezione “My Little Flower”, solo la mezza parte meno decorata, perchè avevo voglia di giocare con un contrasto di colore. Con le macchie del timbro clear “#Sapevatelo” e un tampone nero ho impresso delle macchie in verticale per creare una specie di texture che ho poi ripreso come singolo elemento ritagliato. Le stesse le ho colorate con distress e ad alcune ho applicato il glossy accent per dare un effetto di tridimensionalità.

L’interno è rivestito di Bazzil White ed è stata realizzata una struttura a fisarmonica in Bazzill Whirlpool a cui sono fissate delle tasche contenenti il pezzo forte del present, le foto, stampate a modi polaroid (eventualmente si può scrivere il luogo, l’anno o altro) che racchiudono momenti bella della nostra lunga avventura, ancora in corso…

Nel retro di ogni foto ho fatto una timbrata con i tanti bei “sentiment” disponibili in clear, in inglese e in italiano.

Ho poi decorato il retro della struttura interna con die cut e timbrate….un ultimo tocco per la chiusura, buchi con crop a dile eyelets oro e un bel nastro in seta, colorato anch’esso con distress.

Vi ho fatto vedere tutto, non mi resta che salutarvi e darvi l’appuntamento al più presto.

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI: