Pubblicato il

Calde coccole

Con Paola ci siamo conosciute al corso pre-parto quando aspettavo Thomas, ci eravamo perse di vista perchè io partorì ben due mesi prima! Ero così dispiaciuta di non aver più nessun contatto con quelle mamme con cui avevo condiviso questo percorso, perchè la chat del gruppo mamme, non era ancora stata creata! Mentre ero in ospedale, in camera da sola da 4 giorni perché lievemente a rischio vita, arrivò una compagna di stanza, Paola, che per degli accertamenti era stata ricoverata, ho recuperato così la chat delle mamme che mi hanno aiutato tantissimo per quell’inizio inaspettato, ma con Paola si è creato un legame che tutt’oggi è prezioso. Mi ricordo quando la sera io e lei non avevamo mai sonno e giravamo per i reparto facendoci rincorrere dalle infermiere per la misurazione dei vari valori di routine. Con lei è stata una degenza meno faticosa! Ma vi domanderete perchè vi racconto questo…bhe ci tenevo a farvi capire il legame che ci unisce, per farvi capire con quanto amore è nato questo mio progetto realizzato con i prodotti di CreativeStudio.

Il mini album è nato per Tommaso, il secondo figlio di Paola e Antonio. E’ stato un secondo figlio molto voluto, e per arrivare a lui c’è stato tanto, tanto dolore! Quel dolore che solo le “mamme” che ci sono passate possono capire. Ma finalmente Tommaso è nato, un bel torello di 3880 Kg per 53 cm in piena salute! A Paola e Antonio scoppia il cuore di felicità, ma anche a me che ho vissuto questa attesa sperando che tutto andasse come doveva andare, incrociando tutto quello che potevo incrociare!

Mi sono dilungata troppo, ma ci tenevo a presentare questo progetto con il giusto preambolo. Vi lascio alle foto e se avete voglia potrete vedere anche un breve video!

Per questo mini album ho utilizzato il solo pad 15x15cm stampato da entrambe i lati, l’ho trovato molto comodo, le fantasie non si sono perse, ed essendo nelle facciate le fantasie differenti si è creato automaticamente  un effetto di diversità tra le pagine, senza troppa fatica! Spero davvero che vi sia piaciuto, vi lascio con un breve video (tra i primi che ho realizzato)!

A presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

Un nome in primo piano

Vi siete mai soffermati a pensare a che ruolo importante abbiano i genitori nella scelta dei nomi? …bhe credo sia una grande responsabilità. Gli antichi Romani, e questo lo so perchè mi sono informata giusto per questa occasione, dicevano “Nomen omen” che significa appunto che nel nome di una persona c’è il suo destino. Il nome sarà la prima parola che si pronuncia la mattina e l’ultima alla sera prima di addormentarsi, la si pronuncia (e la si urla) infinite volte nel corso della vita. Questa card nasce proprio per dare valore al nome scelto, il nome di un viaggiatore in arrivo…e il mio rispettivo augurio affinchè scopra quanto può essere meravigliosa questa vita.

Quella con il nome in verticale è la prima che ho realizzato fra le due. Il nome che ci dovevo mettere era “Tommaso” ma non avevo calcolato che questo nome era troppo lungo per la base che avevo già preparato in precedenza. Ho, quindi, optato per mettere il nome “Agata”, nome che avevo scelto, insieme al nome “Thomas”quando ero incinta e ancora non sapevo se avrei avuto un maschio o una femmina. Nome che tutt’ora mi piace un sacco.

In un secondo momento ho realizzato la card con il nome corretto, lavorandola questa volta in orizzontale per far si che il nome rientrasse in tutta la sua completezza, nello spazio. L’ho lavorata anche con colori diversi, sia per l’effetto muro realizzato con un embossing folder, sia per la mattatura.

Ora non ci resta che aspettarlo!…vi do appuntamento al mio prossimo post…perchè le sorprese per Tommaso non sono finite!!

Spero di avervi dato qualche spunto creativo

A presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

Niente è impossibile

Ciao a tutti e ben ritrovati, oggi con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia sono a pubblicare il mio progetto per CreativeStudio! Quello di oggi è un progetto speciale, dedicato ad una persona speciale! Mariella è la mia amica creativa, una delle prime che ho conosciuto in questo mondo, fatto anche di virtuale! Con lei ci siamo trovate per caso in un gruppo per l’utilizzo della silhouette cameo e con lei mi sono ritrovata a parlare di tantissime cose! Condividiamo molto oltre alla passione creativa, quotidianamente ci aggiorniamo sul tempo, visto che abitiamo a circa 800 km di distanza, sulla salute della famiglia e dei nostri figli, Thomas e Vittoria sono già promessi sposi hahahah!!! …delle ricette, acquisti, qualche volta anche argomenti più impegnativi come l’educazione dei figli, e le cose magari non piacevoli che ci capitano, insomma seppur lontana, con Mariella è sempre stato bellissimo parlare e condividere con lei questa vita!! …c’è stato un buffo periodo in cui prendevamo il caffè allo stesso orario, e ci mandavamo la rispettiva foto, magari chiacchierando al telefono! Il 2018 me lo sentivo…sarebbe stato l’anno giusto, per cosa direte voi, beh! finalmente io e Mariella ci siamo viste di persona, abbiamo avuto la possibilità di scambiarci quegli abbracci pieni di lacrime, pieni di gioia che ti fanno tornare bambina…quelli che quando è l’ultimo già ti mancano! Non so se ci sono riuscita con il mio progetto ad esprimere tutto questo, ma so che per me questo layout vuol dire tantissimo! Niente è impossibile …la ringrazio ancora per essersi adoperata per riuscire a venire verso di me, alla fine sempre 2 ore di strada si è fatta! Ma ora veniamo al layout ..

La base di questo layout è stata lavorata con il gesso, primo per schiarire il fondo, secondo per far risaltare i colori utilizzati. Le macchie di sfondo infatti sono state realizzate con i distress e ho cercato di riprendere tutti i colori dei die cut che avevo deciso di utilizzare! Ovviamente tutto parte dalla foto, noi nella nostra completa semplicità e felicità…bastava solo scegliere tutte quelle emozioni che abbiamo provato.

Spero che il progetto vi sia piaciuto

a presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il

Il viaggio della vita

Eccomi di nuovo qui come ogni primo del mese a tenervi compagnia con uno dei miei progetti per CreativeStudio, questa volta la massima inspirazione è arrivata dalla collezione nuova “Piccolo Viaggiatore“, che dire di questa collezione? …l’ho amata dalle prime bozze e con Antonella era tutto uno stress…ma quando arriva? posso ordinare? ..insomma l’ho tanto voluta, aspettata, ammirata e come poche volte mi capita ogni foglio che utilizzo è un tuffo al cuore!! Per fortuna Antonella è sempre molto generosa e mi ha inviato anche un pad di quelli piccoli con la stampa solo da una parte, quelli per il cardmaking, che hanno due fogli della stessa pattern!! Quindi, come avrete capito questa volta ho realizzato un progetto baby, sono due card nate insieme partendo dalla plancia di timbri “Benvenuto Viaggiatore” ..in questa plancia ci sono vari elementi da colorare, ma anche delle bellissime frasi come ad esempio “buon viaggio in questa vita”. Ed eccole…tutte per voi e per un viaggiatore in arrivo che ci ha messo un po’ ad arrivare perchè la sua strada era piena di binari per svariate direzioni, tristi delle volte …ma trovato il treno giusto non possiamo che riempirlo di colore e aspettarlo nella stazione dell’amore.

La prima nata è proprio quella con il treno, e mi piaceva che in queste card a farla da padrone fossero proprio questi magnifici timbri. La scelta delle carte è stata ardua, perchè sono davvero una più bella dell’altra, ma spero di aver creato l’equilibrio giusto. Il treno è colorato con i distress, nello specifico fired brick e broken china che sono perfetti da abbinare ai colori delle carte.

La seconda è nata dalla scia della prima, perché avevo ancora voglia di utilizzare queste carte che mi hanno riempito occhi e cuore per tutto il tempo pensando a chi era destinata. Questa volta una barca che aiuti il piccolo viaggiatore a scoprire cos’è la vita.

Spero che queste card vi siano piaciute e possano darvi il “la” per i vostri esperimenti creativi. Ovviamente poi li vogliamo vedere!!! 😉

A presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

Il mare in una card

In questo periodo non sono la persona più adatta per parlare del mare, ma solo in questo periodo in cui i miei sentimenti sono contrastanti visto che prevale la fatica di stare sotto il sole, la sabbia che si appiccica ovunque e le infinite distese di sabbia delle spiagge del Veneto, ma una volta non era così, e credo che ancora dentro di me ci sia questo infinito amore per il mare, per le mie lunghe passeggiate in riva ascoltando la mia musica preferita, da sola con i miei pensieri, restavo per ore ed ore ad ammirarlo per riempire i miei occhi della sua bellezza! So che è li che mi aspetta …giuro arrivo presto!!!

Ma in mancanza del mare vero ho pensato di creare la mia location perfetta…

E’ una card un po’ particolare, viene chiamata “card in a box” o “box card” perchè viene realizzata con un meccanismo che permette di aprirla e renderla una “forma solida” che le permette di stare in posizione verticale e assumere un aspetto tridimensionale, nel mio caso un cubo.

un faro rosso e bianco su cui si infrangono le onde, un gabbiano dal grande becco arancione, la tavola da surf, il cartello che indica la direzione del mare, un aquilone che vola libero…e infine i pesci nel profondo blu…

Ovviamente per ogni mare che si rispetti, un pizzico di sabbia non poteva mancare,  ed ecco che il mio piccolo angolo di paradiso è pronto…

Queste plance di timbri di CreativeStudio sono favolose!!…e voi come le avete utilizzate?

Attendo le vostre interpretazioni

A presto

Francesca 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Meraviglioso

Ma lo sapevate voi che il 10 marzo si celebra il Day Of Awesomeness, la Giornata Internazionale della Meraviglia?Bhe io l’ho scoperto ora, e credo che da oggi in poi festeggerò anche questa ricorrenza, mi piace troppo, credo che ognuno di noi abbia bisogno della sua dose quotidiana di meraviglia, perché tutto quello che ci circonda è meraviglioso, senza che noi ce ne rendiamo conto.

Ho deciso di intitolare così il mini che vi presento oggi….”Meraviglioso!”

Questo album strutturalmente è frutto della mente creativa di Antonella, e quando sono stata da lei i primi di giugno me ne sono innamorata, era proprio una coccola, pronto a guardarlo e riguardarlo infinite volte! Di questo mini è disponibile anche il kit nello shop, ma io come sempre ho voluto portare la mia libera interpretazione a partire dalle carte! Giallo a non finire!

La prima vacanza di Thomas al mare, i colori allegri dell’estate, le carte e gli abbellimenti CreativeStudio ed il tutto si è amalgamato senza troppa fatica.

“Meraviglioso amore mio
Meraviglioso come
Un quadro che ha dipinto Dio
Con dentro il nostro nome
Meraviglioso amore mio
Bisogna averne cura
Stringiti forte su di me
Così non ho paura mai”

…e con la strofa della canzona “Meraviglioso” di Arisa vi lascio alla visione delle foto…

..oggi vi saluto consigliandovi di meravigliarvi di ogni piccola cosa!!!

A presto

Francesca 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

 

Pubblicato il

You

Avrei bisogno di metterli io gli occhiali da sole, per proteggere il mio sguardo dalla tua luminosità. Invece gli occhiali in questa foto li ha lui, il mio piccolo e simpatico Thomas, il giullare di casa! Sembra che mi stia dicendo “attenta mamma, che ti tengo d’occhio!!”. Il layout “You” immortala questo momento di allegria estiva.

Spesso mi faccio suggerire dalla foto come procedere nel mio “passo passo creativo”, ed in questa foto mi risalta all’occhio il profilo degli occhiali da sole, un vivido arancione.

Vi siete mai soffermati sul significato dei colori?…bhe!! Il colore arancione è simbolo di armonia interiore, di creatività artistica e sessuale, di fiducia in se stessi e negli altri. Nello spettro luminoso si colloca tra il colore rosso e il colore giallo ed è abbinato al secondo Chakra. L’arancione, simboleggia la comprensione, la saggezza, l’equilibrio e l’ambizione. …io caro Thomas ti auguro tutte queste cose!

Vi lascio alle foto che riescono a parlare meglio di me…

A presto

Francesca 

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

La gioia nell’ordinario

Che strano. Ci dicono di cercare la felicità “nelle piccole cose”, ma non ammettono che si possa essere tristi “nelle piccole cose”.
(Fabrizio Caramagna)

Quanta verità in questa frase!! questa card nasce proprio da una piccola tristezza, io lo chiamo “sbalzo no”, dove mi sembrava tutto maledettamente tristissimo, ma ormai dopo tanti anni con me stessa ho imparato, non ancora benissimo, ad ascoltarmi a capirmi, e proprio per questo motivo, realizzare questa card mi ha permesso di cambiare il volto del momento, perchè la gioia è davvero nell’ordinario.

In questa card ho voluto riprendere una cosa che facevo a scuola, ovvero la tessitura a telaio, ore e ore a preparare l’ordito per poi tesserlo con la trama. La tessitura più semplice è quella dei fili alternati, proprio quella che ho ripreso con le linguette di carta bazzill.

I fiori sono leggermente colorati con i distress e il pennello con il serbatoio, mentre il vaso e stato sfumato con i distress e il blendig tools. Un sentiment, del filo da cucito in tinta e qualche enamel dots ed ecco che ne esce una bellissima card che mi auto regalo, per ricordarmi sempre di avere gli occhi ben aperti sul presente e sul mio ordinario.

Non mi resta che salutarvi e augurarvi “la gioia nell’ordinario”

a presto…

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il

Un mini per te

Ciao a tutti e ben ritrovati, oggi sono qui a presentare “Un Mini Per Te” un po’ speciale. Speciale perchè è stato regalato ad una persona importante, non ci conosciamo da tantissimo tempo, eppure fin da subito è come se fossimo state connesse…sulla stessa linea d’onda. Parlo di Antonella Lamarra, la mano e la mente creativa di CreativeStudio. Antonella mi ricorda che con perseveranza e passione si posso realizzare i sogni, quelli a cui si pensa sempre, quelli che non abbiamo mai abbandonato nel cassetto con la chiave persa. Da quando l’ho conosciuta, virtualmente in primis, mi raccontava di questo suo sogno, l’Italian Scrapper Pride, ovvero il tour di un progetto ripetuto in varie tappe d’Italia dove i materiali tra cui carte, die cut e una favolosa plancia di timbri erano in esclusiva per le partecipanti alla tappa. Insomma prodotti unici, non reperibili sul mercato per dare importanza della presenza al corso. Bhe!! trovo che questa idea sia favolosa!! Sabato 12 maggio è stata la tappa di Verona e abitando a Padova, non potevo propio lasciarmela sfuggire, perchè nemmeno a noi del DT è stato possibile avere questi prodotti!! Quest’anno io e Antonella nonostante la distanza che ci separa abbiamo avuto molte occasioni per vederci ed in agenda ce ne sono altre due…e io ne sono davvero felice! Ma ora veniamo al regalo, essendo una tappa per tour ho pensato di realizzare un mini, che raccogliesse una parte delle foto scattate nelle tappe di questo tour, perchè visto da fuori cara Anto ti posso assicurare che quello che hai e che stai realizzando è una grande cosa! Ma ora vi lascio alle foto perchè, per come sono fatta ho già parlato troppo…

..quindi arrivati qui…dopo aver letto il post e guardato le foto non dimenticatevi mai “fa che i tuoi sogni si realizzino”.

Grazie Antonella per tutto questo

Francesca 

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

Choose To Be Happy

Ciao a tutti e ben ritrovati, vi capita mai di fissarvi con una frase presente in una plancia di timbri? Bhe!! “Choose to be happy” è la mia fissazione. Questa frase io la adoro, mi riporta nella retta via quando non lo sono, mi suggerisce la cosa più ovvia da fare, quando non si ha la lucidità per farlo, in inglese o in italiano “scegli di essere felice”, credo sia magnifica …perchè spesso, e qui mi ci metto anche io, affidiamo la nostra felicità alle persone, alle cose, a momenti, senza considerare la cosa più importante…per essere felici basta deciderlo, come si scelgono i vestiti da indossare, così bisognerebbe sfoderare il nostro sorriso migliore, perchè è proprio vero che la felicità sta nelle piccole cose, e solo con il tempo ci renderemo conto che le piccole cose erano grandi.

Ma ora vi lascio alle card, ne ho realizzata in primis una, quella con lo sfondo a righe nero. Il tutto infatti è partito dallo sfondo che è stato realizzato con il timbro “L’inizio”, all’interno di questa plancia è presente una specie di pennellata irregolare (adoro anche questo timbro), con cui ho deciso di creare lo sfondo timbrando più volte in modo  da creare delle righe, sembra una pattern, ma in realtà è un foglio di Bazzill bianco.

Successivamente ho timbrato i papaveri della plancia “Beautiful flower” su un foglio a parte, colorandoli in modo molto veloce con i distress e il pennello con il serbatoio, cercando di dare qualche sfumatura.

Ritagliando una striscia di carta ho stampato solo una parte del timbro “choose to be..” perché volevo che l’happy risaltasse bene, quindi ho utilizzato una fustella.

Mi è piaciuta così tanto che non ho potuto non farla con i miei colori preferiti, giallo e nero,  lasciando i fiori bianchi, facile anche per chi non si destreggia bene con i colori.

Così eccole pronte…preparatevi perché #piùrighepertutti sarà il mio mood.

Spero di aver stuzzicato la vostra fantasia

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI: