Pubblicato il

La cosa importante è avere le idee chiare da principio…

Eh sì! Partire dalla foto, avere in mente una disposizione degli elementi da seguire e passare magari tutto un pomeriggio a sistemare ogni dettaglio… e arrivato il momento di incollare e fissare tutto, pensare “ma sì proviamo a cambiare un po’ gli elementi nella pagina” e ritrovarsi un layout completamente diverso da quel che si aveva in mente! Mai successo? Fatelo!

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio

Ecco il layout incriminato! Una pagina dedicata a mia nipote Sofia. Come carte avevo preso da principio alcune patterned della Collezione “Collect beautiful moment” che hanno con questi effetti acquerello una magia particolare… tanto da avermi subito fatto pensare ad una foto a cui tengo molto. Tra le carte ho scelto quella che per colori più si avvicinava alla tonalità del vestitino di mia nipote ed ho costruito la pagina giocando con il rosa ed il nero a contrasto.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio

L’idea iniziale era quella di disporre tutti gli elementi su un’unica fascia orizzontale, dell’altezza della foto, disponendo poi gli elementi in maniera geometrica a riempire tutto lo spazio. Ho così disposto la foto a sinistra e tutto quel che vedete nella pagina alla sua destra, incastrando il tutto come se stessi giocando a tetris. Ho deciso di scrivere il journaling con la macchina da scrivere su carta da lucido in modo che risultasse più facile da leggere, ho cucito poi il lucido con del filo bianco e disposto il titolo in verticale, perché non avevo spazio a sufficienza per inserirlo in orizzontale. Timbrate le freccette sulla sinistra ero pronta ad incollare il tutto, quando ho avuto la curiosità di muovere i vari elementi nella pagina.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio2

Il risultato è quello che vedete in foto. Ho creato una composizione con tre blocchi principali che racchiudono foto-data-journaling/titolo ed allontanato uno degli elementi decorativi. Probabilmente questa disposizione sul momento mi è sembrata più interessante perché ero ferma su quella precedente da un po’ di tempo e la novità deve avermi conquistato. Ma sono comunque soddisfatta perché il cambiamento mi ha dato quella spinta per concludere un layout a cui mi sembrava mancasse qualcosa. Se dovesse capitarvi una situazione analoga, provate a spostare un po’ gli elementi e vedete cosa succede!

Federica

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Paper collection ⇢ new release

Ecco l’ultima collezione nata in questi giorni e anch’essa dedicata al natale, ma in un unconventional mood in cui sono banditi candy cane e renne e chi più ne ha più ne metta. Perché il natale è una faccenda essenzialmente da sentire nel cuore, da qui il nome della collezione.  Chi non è proprio in sintonia con questo periodo dell’anno può comunque mettere mani ai suoi ricordi. La natura di questa collezione la rende utilizzabile anche al di fuori di progetti strettamente connessi al natale, ed oltre ai fogli singoli la trovate anche nella versione pad.

Perciò divertitevi e scrappate!!

PAPER COLLECTION “NATALE NEL CUORE”

 

Pubblicato il

Una card che racchiude il mio senso della vita

Oggi vi mostro una card che ho realizzato per partecipare alla nuova iniziativa “va dove ti porta il naso” del gruppo Carmaking Italia. Per me questa card è sospesa sul cuore ed è una card che ho realizzato per mio padre. L’ho fatta pensando a lui e a quello che gli avrei detto con questo biglietto.

Quello che gli è successo mi ha cambiato per sempre la vita e mi ha portato a guardare ad ogni cosa con una prospettiva diversa, e a trovare del buono anche in quell’esperienza dolorosissima.

Le mie priorità da allora sono cambiate. Io sono cambiata, e sono diventata la persona che sono oggi. Quella che si commuove mentre scrive questo post e pensa a come ci si possa sentire inermi e totalmente sopraffatti dallo sconforto quando si è ammalati. Beh vi dico quello che ho imparato io da quella condizione. Sono stata fortunata dopotutto, perchè se non fossi passata attraverso quell’esperienza traumatica ora sarei concentrata su altro lasciandomi scorrere tra le dita il vero senso della vita, e cioè apprezzare ed aver cura delle persone che ci sono intorno e che il fatto che ci siano intorno non è una faccenda da dare per scontata…. MAI.

La mia card è questo: la celebrazione di questa consapevolezza. E’ costruita su una pagina di vellum, cosi come accade nella vita vera… si vivono esperienze, si fogliano le pagine della propria vita e si arriva in fondo al libro comprendendo il senso di tutto.

Questa è la card che arriverà in un ospedale e porterà il mio messaggio, il messaggio di una persona che è rimasta a fare i conti con quello che resta dopo….

antonella

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Momenti

Ciao a tutti e ben ritrovati! Oggi vi voglio fa vedere un layout realizzato solo per conservare questa foto unica. Una foto che non ho scattato io personalmente, ma il fotografo, ingaggiato dall’asilo di Thomas per permettere ai genitori di gustarsi le feste, di Natale e di fine anno, come in questo caso. Ovviamente lui il suo lavoro lo sa fare bene e il più delle volte non sono foto in posa, ma scatti rubati, momenti in cui lui cattura attimi. In questo caso, cattura il momento di complicità in cui due bimbi probabilmente si scambiano informazioni sui giochi in loro possesso.

Ed è così che ho voluto chiamare il layout, MOMENTI! L’ho lavorato con carte pattern di CreativeStudio e carta bazzill bianca per creare contrasto, e risaltare allo stesso modo il bianco della foto essendo una foto in bianco e nero!

Ovviamente non potevano mancare foglie, di tutti i tipi e di tutti i gusti! Ho poi cercato l’armonia nel posizionarle tra loro, la stessa cosa vale per le pailettes e per gli schizzi, che seppur casuali, sono ricercati in quei punti! Ma ora vi lascio alle foto, che sicuramente riescono a dirvi molto più di me.

Ora che siete arrivati fino a qui, non mi resta che salutarvi

A presto

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Mini album “Say Cheese”

Terribilmente in ritardo sulla tabella di marcia, ma io sono così vado di ispirazioni, e dopo aver fatto un album che abbiamo regalato ad un amichetto di mio figlio, ho deciso che quell’album sarebbe stato il primo kit creativo dello shop. Si tratta di un mini molto piccolo e che ho riempito con le foto della mia bambina.

Non lasciatevi trarre in inganno dal titolo dell’album, perchè questo è un lavoro interamente costruito sull’italiano, infatti carte, timbri ed abbellimenti sono tutti in italiano.

Al momento dell’acquisto potrete decidere se prendere solo la dispensa, il kit oppure il kit completo di plancia di timbri. Sulla dispensa troverete tutti gli schemi di taglio, le misure delle foto che ho utilizzato io e le foto delle singole pagine nel caso vogliate replicare fedelmente il progetto.

Io lo adoro, ma chiaramente sono di parte  e spero piaccia anche a voi, alla prossima

antonella 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Una card per ogni occasione

Adoro fare Card! Credo fermamente che si debbano regalare Card ogni giorno perché ogni giorno c’è un buon motivo per dire a chi ci è caro che lo stiamo pensando.

Da brava  Cardmaker italiana ho passato anni bui.

Sembrava che in Italia l’unico motivo per fare una Card dovesse essere il Natale o il Compleanno. Non festeggiandoli entrambi è stato davvero duro… ma finalmente ecco che qualcuno si è accorto che c’è un mondo di sentiment lì fuori (e non necessariamente inglesi) che vale la pena produrre.

Antonella in questo set SPAZIALE è riuscita a mischiare in modo fantastico l’umorismo a frasi motivazionali molto interessanti e decisamente spendibili nella vita di tutti i giorni… insomma, tutti elementi che una Cardmaker per bene brama!

Ma adesso vi racconto cosa ho fatto con questo set (che ho voluto fortemente da quando ho visto la bozza)… a testimonianza del fatto che per fare una Card non occorre necessariamente essere maghi della colorazione o avere miliardi di strumenti. Basta avere qualcosa da dire e volerlo dire.

Sono partita creandomi la mia patterned timbrando più volte con colori in scala il timbro #sapevatelo. E questa se vogliamo è stata la arte più “laboriosa”, ma alla fine niente di che… 10 minuti, la maggior oarte dei quali usati per scegliere i colori;)

Dopodiché mi sono limitata ad applicare il mio sentiment con un colore a contrasto, cercando di metterlo in evidenza con delle carte e con dei Pizzetti…

Ho cercato poi di rendere più definito il mio pannello bordandolo con una finta cucitura fatta con una normalissima penna nera ed ho aggiunto un paio di enamel dots.

Credo che ogni Cardmaker Italiana  debba possedere un set così… simpatico, ironico, importante.

Io per oggi vi saluto, vi ringrazio per avermi letta e ci vediamo alla prossima

Mir

Pubblicato il

Creative team ⇢ Open call

 Sono alla ricerca di creative talentuose che vogliano impegnarsi nell’ideazione di due progetti mensili per Creative Studio. Requisiti di fondamentale importanza sono l’impegno a rispettare le scadenze e la capacità di realizzare foto di qualità elevata e con uno stile fotografico accattivante.Se ti riconosci in questa descrizione e hai voglia di lavorare in team con me e la mia squadra mandami una e-mail a info@creativestudio.shop

➽ parlami di te e del posto che occupa lo scrapbooking nella tua vita, come definiresti il tuo stile, cosa cerchi nei prodotti per lo scrap;
➽ indica il link alla galleria dei tuoi lavori e ai tuoi profili socials;
➽ indica il link al tuo blog personale;
➽ inviami le foto di tre progetti nei quali ritieni che il tuo stile sia maggiormente rappresentato;

C’è tempo fino al 30 novembre per inoltrare le proprie candidature. Le persone scelte saranno avvisate via e-mail e la nuova squadra sarà annunciata qui sul blog il 3 dicembre ed avrà un incarico annuale. Una godie bag di benvenuto, uno sconto speciale per i propri acquisti sullo shop con spese di spedizione gratuite vi aspettano…. cos’altro dirvi se non augurarvi un grande in bocca al lupo ma sopratutto tanto divertimento!! Emozionatemi….

Pubblicato il

Inserto traveler’s notebook e sentiments come sfondo

Salve! Per il progetto di oggi ho voluto provare carte e timbri Creative Studio in un formato diverso dal mio solito, ma che sto scoprendo pian piano. Si tratta del Traveler’s Notebook, ovvero una struttura che, attraverso un sistema di elastici, può contenere al suo interno diversi inserti personalizzabili a piacere. L’uso che se ne può fare lascia piena libertà… dal diario di viaggio (da cui prende il nome) all’agenda con gli impegni quotidiani… ed ovviamente si può fare scrapbooking. Abbiamo già visto come le carte Creative Studio abbiano ispirato la realizzazione di queste splendide strutture nel caso di Manu e Silvia. Nel mio avvicinarmi a questo metodo, mi sono concentrata invece sugli inserti, cercando di capire come gestirli e cosa raccontare al loro interno. Per ora utilizzo gli inserti per scrivere il journaling che poi andrà a completare le mie pagine e per fare scrap liberamente… ho un inserto che non ha un tema particolare, racchiude quello che voglio creare in un determinato momento senza la “preoccupazione” del racconto in ordine cronologico o di cercare un senso… lo utilizzo anche solo per provare un’idea, scrappare in un determinato momento una foto che mi ispira, provare un prodotto. In pratica, qualcosa di molto “leggero”.

tn everyday2 by kushi per Creative Studio

Per le pagine che vi propongo oggi ho utilizzato la plancia di timbri “Giorni Meravigliosi”. Si tratta di due pagine affiancate, divise tra loro da una pagina in vellum sulla quale sono incollati foto e journaling. La prima facciata è ricoperta completamente dalla carta #1 della collezione “Collect Beautiful Moment”. Per inserire il vellum non ho fatto altro che ritagliare un rettangolo poco più grande della larghezza della pagina, incollare l’eccesso sotto la patterned paper a sinistra e piegare la carta da lucido. Ho lasciato tutto molto semplice a livello di decorazione perché volevo che si notasse il gioco di timbrate oltre il vellum.

tn everyday by kushi per Creative Studio

Per la seconda parte del layout, ho decorato una facciata timbrando in obliquo i vari sentiments ed elementi decorativi della plancia scelta, ripetuti più volte. Ho timbrato con un tampone nero ad eccezione di una sola frase che voleva essere quella più rappresentativa per le foto ed il journaling. Ho ripreso poi il colore di questa timbrata per altri elementi decorativi come washi ed enamel dots. Ho timbrato la macchina da scrivere sul foglio su cui ho scritto il journaling e l’ho decorata con un puffy sticker a forma di cuore. In questo modo ho voluto realizzare uno sfondo quasi completamente con i sentiments di questa plancia ad affiancare le parole scritte da me nel journaling e allo stesso tempo far da cornice alle fotografie.

tn everyday3 by kushi per Creative Studio

Ho proseguito poi con altre due facciate del mio inserto… perché dovevo assolutamente provare la seconda idea che avevo per i timbri della plancia “Beautiful Flower”. Nel mio primo progetto li ho voluti utilizzare semplicemente timbrati su bianco, ma avrei voluto subito provarli anche embossati in bianco su un fondo colorato. Così ho timbrato la stessa composizione del mio precedente layout, ma su una pagina colorata con un Distress Oxide. Trovo bellissimo anche questo risultato… diciamo che questi fiori sono perfetti per tutto, non trovate?

Alla prossima

Federica

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Venezia in cornice

L’autunno per me, è una di quelle stagioni ideali per delle gite fuori porta. Era da tanto che  non andavo a Venezia, la mia città preferita per eccellenza…sapete com’è, non è una città semplice con passeggini e carrozzine, ma qualche domenica fa, io e Omar abbiamo deciso che era ora di provare, che nessun ponte ci avrebbe fermato e così è stato. Abbiamo preso un treno, con immensa gioia di Thomas per andare in una città magica, sospesa tra terra e mare, dall’alto sembra un pesce come può non esserlo?!

Ed è da questa domenica favolosa passata con i miei uomini che nasce il mio progetto “Venezia in cornice”. Ho deciso quindi, che in questo progetto per CreativeStudio avrei utilizzato un po’ delle foto scattate. Una di queste foto in particolare mi ha colpito… una di quelle foto che vengono “fighe” per caso….dove la realtà si BACIA con il nostro mondo parallelo.

La base del progetto è la cornice, e sono partita utilizzando due fogli di una collezione, la MIA preferita, una collezione che porta anche il mio nome, la “Francy’s Season” di cui ho utilizzato anche il titolo ritagliato da uno dei due fogli.

A questa struttura, prima di chiuderla ho fatto 4 buchi con la crop a dile big bite, a cui poi ho messi gli eyalets di metallo. Utilizzando poi un filo di iuta bianco molto spesso, ho realizzato i fili che avrebbero sostenuto le mie foto. Le ho stampate come se fossero uscite dalla polaroid, con il frame bianco, e ad una di queste ho aggiunto i dettagli della giornata “Venezia 2017 – la prima volta di Thomas”. Ho poi utilizzato dei die cut, sempre progettati da Anto, perfetti per questo progetto…un po’ di autunno e un po’ di scritte. Ho trovato quello che secondo me era armonioso e via di punti con la cucitrice e mollette di metallo per poter “appendere” le foto.

  

Nonostante mi sia sentita un po’ in difficoltà per questo progetto, sono sempre molto critica con me stessa, alla fine lo adoro!!!

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il

Thanksgiving ⇢ new release

Di tutte le ricorrenze americane, di sicuro la mia preferita è quella legata al Giorno del Ringraziamento. Ed esattamente un anno fa, proprio nel giorno del Thanksgiving nel mio blog personale lanciavo con grande paura ma con una grandissima emozione il mio piccolo Creative Studio. Ed è proprio un anno fa che ho deciso di celebrare sempre questa festa… eh si perché abbiamo davvero tanto per cui rendere grazie.

Ogni anno nel mese di ottobre, quindi,  ci sarà una new realase di 4 plance di timbri, tutte rigorosamente in italiano.

I nuovi timbri sono già disponibili nello shop in preordine