Posted on Lascia un commento

Un mini per i miei gemelli speciali!!

Buongiorno! Oggi vi mostro un mini che ho dedicato del tutto alla complicità e al legame speciale che c’è tra due gemelli, in questo caso i miei due figli Andrea e Francesco, loro dicono sempre “siamo fratelli gemelli”… eh sì perché c’è differenza tra essere solo fratelli ed essere invece anche gemelli. Loro in particolare sono monozigoti, quindi una sola persona. Sono sempre insieme e guai a dividerli. Ma non sono uguali nel carattere e nel modo di essere anzi, sono perfettamente complementari: ciò che manca ad uno lo possiede l’altro. E’ un legame unico e indissolubile. Ma veniamo al mini.

Ho utilizzato la collezione Aquarius a cui ho abbinato  la plancia di timbri “Carpe diem” che sono proprio a tema fratellanza/sorellanza. Cercavo una struttura semplice e facile ma anche simpatica che potesse esaltare la carta e le foto dei miei due ragazzi.

Per questo mini ho preso ispirazione da Instagram e ho poi modificato il tutto cercando di  personalizzarlo  per renderlo mio. Ho creato una struttura completamente con le patterned ed ho giocato con le misure delle pagine che sono a scalare di diverse misure. Le pagine si aprono una a destra e una a sinistra e al centro una pagina grande ripiegata su stessa in modo da accogliere una foto più grande. Ho aggiunto die cuts sempre Aquarius, ho mattato alcune foto con del tessuto di jeans e ho aggiunto le frasi della plancia di timbri qua e là sotto le foto. Nella parte interna della copertina, che ha sfondo bianco, ho timbrato, con gli oxide, l’effetto craklè della plancia cercando di ricreare l’effetto di una delle patterned.

La copertina è realizzata con due strati di plastica trasparente, le buste che si usano in ufficio. Ho chiuso tre  lati con il Fuse, ho inserito tante paillettes, ho poi incollato alla parte sinistra di carta e ho poi bloccato le paillettes realizzando quattro riquadri sempre con il Fuse. Ho aggiunto un nastro che ho cucito assieme al bottone che tiene fermo il nastro e il mini!

Vi lascio alle foto e alla lista dei materiali.

Spero vi sia piaciuto e vi sia d’ispirazione.

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Posted on Lascia un commento

Un layout un po’ folle.

Tra i tanti momenti seri e a volte tristi che accompagnano la nostra vita, a volta si ha bisogno di una pausa di follia, di una carica per ritrovare noi stessi.

E poi lo diceva anche Steve Job:  Stay hungry, stay foolish (Siate affamati, siate folli).

Così i ricordi mi riportano a qualche anno fa, ad un particolare momento di ordinaria follia in una giornata lavorativa, quando, cellulare alla mano, ho iniziato a scattarmi decine di selfie  per avere almeno una bella inquadratura per un futuro layout. Ecco, in quel momento credo che la mia collega mi abbia preso per matta. Tutto perché il giorno prima ero andata dal parrucchiere e mi piaceva il taglio..

Tra i tanti scatti ne ho tenuti quattro: quattro foto che ho utilizzato tantissimo sia per layout che per i profili social.

Per rendere merito a quegli scatti, ho scelto una patterned con sfondo mixed media della collezione Aquarius, che ho spatasciato con un Distress oxyde.

Ho girato il foglio in modo che la striscia lime rimanesse in altro, ed ho strappato dalla patterned lime una striscia di carta che ho cucito sotto. La carta nello sfondo ha della timbrate a cerchio che sono rimaste nascoste e per riprenderne l’effetto,  ho creato delle cuciture.

Per gli abbellimenti ho utilizzato sia i die cut che ritagli di varie carte della collezione Aquarius, nonché sentimenti e bottoni in polishrink.

Altre foto con i dettagli:

E’ un layout molto colorato e insolito rispetto alla mia comfort zone, ma mi sono lasciata andare e mi sono divertita tantissima nel realizzarlo.

Ogni tanto bisogna osare….essere un pò folli.

Spero vi sia piaciuto e vi possa essere d’ispirazione.

Alla prossima volta!

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

 

Posted on Lascia un commento

Un Mini Speciale ⇢ ❤️

Stranamente e anche con sommissimo gaudio aggiungerei, considerato i tremila file aperti su cui stò lavorando contemporaneamente, ho messo il punto a questa cosa. Vediamo se riuscite a capire di cosa sto parlando :-D.

C’è un semestre che sta giungendo al termine, l’impegno con queste ATC ha scandito cinque mesi della mia vita. Mi piacciono i ritmi lenti quelli che purtroppo non riesco più a vivere, ma mi sono proprio voluta regalare lentezza con questa iniziativa. Tre piccole ATC ogni mese, per cinque mesi. Tre piccoli pezzi di carta da contemplare e studiare ogni mese, perché lo sapete vero che le cose belle hanno bisogno di tempo.

E dopo questi cinque mesi ho messo mano all’album che le contiene e che scambierò con una grandissima emozione con una di voi. Al centro ho lasciato uno spazio per una foto, quella che magari un giorno scatterò con la mia abbinata, perché in questo mini c’è parte di me e non potrei pensare ad una foto più giusta se non quella di noi due che ci siamo tenute compagnia per cinque mesi.

Questo mondo di carta mi ha dato la possibilità di conoscere persone che mi sono molto affini, persone con le quali chiacchiero e con le quali a volte do i numeri, abbiate pazienza ma con me va cosi. La mia passione è il mio lavoro, o meglio la mia passione è diventata il mio lavoro e amo essere cosi presa dalle cose, così catalizzata, così immersa nel marasma e adoro condividere questa energia.

Vi dico solo grazie , perché mi donate linfa vitale e non vedo l’ora di realizzare insieme a voi questo mini. E’ stata un’esperienza bellissima che ho visto crescere pian piano, mi avete regalato tantissima soddisfazione… io vivo anche di questo #sapevatelo!

Ci vediamo sul gruppo il 1 marzo per fare gli abbinamenti in diretta, intanto vi lascio il video del mini nella sua interezza, alla prossima

antonella

Posted on Lascia un commento

Un LO…VE che durerà per sempre

#chevelodicoafare: Amore amorino di mamma…

Era doveroso creare un progetto dedicato alla festa degli innamorati. L’amore è davvero una cosa meravigliosa in tutte le sue varianti. L’ultima collezione AQUARIUS è un inno alla gioventù e alla freschezza e io mi sento particolarmente ispirata. Da quando Asia ha iniziato ad apprezzare i miei progetti mi sbizzarrisco a più non posso. Io creo unicamente per il piacere e la passione e quindi raramente realizzo progetti su ordinazione;  i miei soggetti risultano quindi molto limitati ehehe…

Ma questo non scalfisce minimamente il mio desiderio di spatascio folle. In questo LO ho anche miscelato alcune collezioni di Creative Studio che nonostante siano molto differenti tra di loro, riescono sempre a sorprendermi per la loro compatibiltà, sia per quanto riguarda le palette colori che per i soggetti.

E allora tanti auguri a tutte voi care scrappers creative e che l’amore vi circondi in ogni attimo della vostra vita. Smack e cuori.

Dopo le immagini troverete la lista dei prodotti che ho utilizzato nel mio progetto e se vi è piaciuto vi invito a replicarlo. A presto

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

Cuori per San Valentino!!

Buongiorno! Come ben sapete tra qualche giorno sarà San Valentino, la festa di tutti gli innamorati.

Non tutti sanno però che questa festività ha due origini: una religiosa e una pagana. Quella religiosa festeggia San Valentino, vescovo di Terni,  che fu giustiziato nel terzo secolo d.C., proprio il 14 febbraio, perché unì in matrimonio due innamorati di religione mista.  L’origine pagana invece fa risalire la festa più celebrata al mondo al poeta e scrittore  inglese Geoffrey Chaucer che nei suoi “Racconti di Canterbury”, risalenti alla fine del ‘300, associa Cupido a San Valentino che divenne il tramite ultraterreno dell’Amore.

Insomma pagana o religiosa  già dai primi di febbraio tutti noi cominciamo a parlare di amore, di cuori e di cioccolatini! Io naturalmente non potevo esimermi e vi propongo un progetto ispirato all’Amore e ai cuori: un Layout.

Per questo progetto ho utilizzato la collezione “Aquarius”. Ho ritagliato tanti piccoli cuori con la Silhouette che ho poi rivestito dalla parte posteriore del foglio, ho giocato poi con cerchi, cuori e spessori. Ho rivestito con del filo di cotone  un cerchio con un buco a forma di cuore e ho aggiunto timbrate di scritte. La parola amore l’ho realizzata con la plancia Alfabeto #3.

Ho registrato un process video che sarà online nei prossimi giorni dove potrete capire meglio i vari passaggi.

Ecco le foto e i dettagli.

Spero vi sia piaciuto e vi sia d’ispirazione.

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Posted on Lascia un commento

Un portafoto per dei momenti indimenticabili.

“Perché tu sarai ovunque io volgerò lo guardo”.

L’home decor (o minialbum) che vi presento oggi ha un significato particolare per me e soprattutto per mio marito.

Quando si subisce la perdita di un genitore ci si sente persi e la  lunga condizione emotiva individuale, caratterizzata a livello interiore ed esteriore, è talmente profonda da influire significativamente sul nostro presente.

Per far si che la figura paterna fosse sempre presente  ho pensato, quindi, di realizzare per mio marito qualcosa che potesse mantenere vivi i ricordi, qualcosa da tenere vicino, in vista ma discreto, che facesse ricordare alcuni momenti belli tra padre e figlio, con delicatezza, leggerezza e amore.

Per la struttura, che può stare in piedi, chiusa o aperta, ho preso spunto da Pinterest, adattandola alle mie esigenze.

Mi sono venute in aiuto le carte della nuova collezione Aquarius di Antonella Lamarra: le patterned e le plance dei timbri ultime uscite si prestano benissimo alla realizzazione di progetti maschili. Qui le ho abbinate al bazzil grigio e bianco e devo dire che il risultato mi piace molto.

Per creare movimento ho puntato sulla tecnica mixed media, in modo molto soft, utilizzando delle pennellate di gesso per le copertine e timbrando alcune parti.

Per la copertina frontale ho creato un gioco di livelli con dei listelli di legno (bastoncini dei ghiaccioli), colorati prima con gesso bianco e poi incollati.

Nella parte interna ho incollato del bazzil bianco in modo da ottenere due tasche, una per lato, nelle quali ho inserito altre foto.

Ovviamente il portafoto  si presta a vari utilizzi e  può essere realizzato in altre dimensioni e per altri scopi.

Di seguito una carrellata di foto con altri particolari.

Spero comunque che la struttura sia di vostro gradimento e possa ispirarvi nei vostri progetti.

Grazie ed alla prossima.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

 

 

Posted on Lascia un commento

Creative Studio per Scrap4Smile ⇢ 1° kit

Eccomi alle prese con il primo kit realizzato in occasione di Creative Studio per Scrap4Smile, se vi state domandando di cosa si tratta vi rimando alla diretta nel gruppo facebook, che potete trovare qui, in cui vi spiego come si svolgerà quest’anno la raccolta. Rispetto a quanto affermato nella diretta, ho rivisto il premio per il contest che è così diventato di 100 euri, credo che questi saranno i soldi meglio spesi sia per me che per Creative Studio :-D.

Io ho optato per la sfida dura, ossia lavorare solo con quello che è presente nel kit, e nel video tutorial che pubblicherò nelle prossime settimane vi racconterò meglio di come ho impostato tutto il lavoro, partendo proprio da una palette colori.

Preparatevi perché quest’anno parlerò quasi esclusivamente di palette colori. Vorrei davvero che non vi lasciaste spaventare da queste due parole, ma che vi abituaste a ragionare sempre in questi termini, secondo me è li che si fa il salto di qualità, quando si è capaci di gestire le cromie. Perciò che cosa c’è di meglio per imparare se non l’esercizio continuo?

Ho lavorato in diversi modi le mie tre card. Io sono uno spirito libero ed è difficile che incaselli la creatività in qualche categoria, per me si può fare cardmaking con qualsiasi cosa: colorando, timbrando, pasticciando, usando i die cut, insomma c’è solo da lasciar volare la fantasia.

Il mio primo kit è quindi andato, ora comincio a pensare a come comporre il secondo, in maniera tale da poter sperimentare insieme altre diverse strade, alla prossima

antonella

PRODOTTI UTILIZZATI: 

Posted on Lascia un commento

Un mini in tasca.

Buongiorno!! Buon febbraio a tutte voi carissime scrappers. Io sento già aria di primavera e la collezione Aquarius con la sua grafica rock e la sua palette colori mi ha ispirato un progetto da dedicare…indovinate a chi…#chevelodicoafare.

Appena penso a mia figlia associo immediatamente il jeans…voi sapete quanto lo amo vero? Ne ho una quantità davvero industriale e il motivo è semplicemente perchè raramente lo utilizzo come capo d’abbigliamento e solitamente lo acquisto in mercatini vintage a prescindere dalla taglia; quindi mi posso davvero sbizzarrire. Questo progetto lo avevo nel cassetto da molto tempo e l’occasione giusta finalmente si è presentata con il fatidico 18esimo. Nell’anno 2020 lei ne compirà 19 ma il suo compleanno è passato da pochissimo in quanto lei compie gli anni a fine novembre. Tutto cambia a quell’età ma per fortuna tutto resta immutato 😉

Ho ritagliato una tasca posteriore dei pantaloni e seguendo la sagoma ottenuta ci ho costruito intorno un minialbum ad anelli. Ho aggiunto anche del tulle a pois; in contrasto, per addolcire la copertina. Ho pensato di realizzare un progetto che Asia potesse personalizzare a suo piacere, mano a mano che sentirà l’esigenza di raccogliere foto e piccoli ricordi. Ho inserito degli abbellimenti in alcune taschine che la aiuteranno nella composizione delle pagine. A lei è piaciuto davvero tanto e sono sicura che lo utilizzerà prestamente. La struttura ad anelli le permetterà di aggiungere pagine per ampliare il minialbum che la mamma con tanto amore le ha creato. Auguri amore mio. Buona vita.

Dopo le immagini troverete la lista dei materiali che ho utilizzato nel progetto. E se avete piacere di vedere il minialbum completo vi invito QUI dove troverete un breve video.  A presto.

 

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

ATC Cerchi e cuori

Buongiorno! Eccomi con il consueto appuntamento mensile delle Atc che ho realizzato, come ben sapete, per il semestre delle Atc, contest/swap indetto sul gruppo Facebook Creative Studio. Gennaio è il mese con vincolo cartoncino bianco millerighe ed io ho cercato di giocare con la forma cerchio creando dei buchi-finestre e sovrapponendo fustellate di cerchi millerighe che ho sporcato di colore con gli oxide. Ai cerchi ho abbinato i cuori e  i miei adorati fiori. Per finire ho aggiunto qualche paillettes qua e là.

Ho utilizzato pochi materiali e più o meno gli stessi per tutte  le atc, tranne i fiori che cambiano per ognuna,  cercando di abbinarli in modo diverso.

Spero vi siano d’ispirazione.

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Posted on Lascia un commento

Card maschile dall’anima rock.

Buongiorno a tutti.

Oggi vorrei mostrarvi una card maschile, con busta coordinata, che ho realizzato per augurare buon compleanno a mio marito.  Avevo in mente un’idea e la nuova collezione Aquarius di Antonella è arrivata proprio nel momento giusto!!

Tra carte,  die cut, timbri e distress oxyde mi sono divertita nel lasciarmi andare  con un po’ di sano spatascio per rendere la mia card un po’ mixed media.

Per questo progetto sono partita da del bazzil bianco liscio, perfetto per far risaltare la patterned e le gocce di colore.

Nella parte centrale, sfumata con i distress oxyde,  il timbro occupa il posto d’onore mentre il cuore della batteria è diventato una finestra shacker, mentre la busta, coordinata, riprende alcune timbrate e la paterne utilizzata.

Per una persona speciale ci vuole una card speciale, dall’anima rock!!

Se la card e la busta vi sono piaciute, a breve potrete vedere il process video che sarà caricato sul canale Youtube di Creative Studio.

Vi lascio altre immagini e vi auguro un felice weekend!

 

 

Card_07

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI: