Pubblicato il Lascia un commento

Cardmaking time con esagoni.

Buongiorno amiche scrappers!

Per l’ultimo post di luglio ho voluto giocare con gli esagoni presenti nell’ultima collezione Maracaibo.

Tre progettini diversi ma accomunati appunto dagli esagoni: due card ed una tag.

All’inizio volevo fare  semplicemente una card , poi mi sono fatta prendere la mano ed ho continuato.

Ho ritagliato i vari elementi sia dal foglio 12×12 che da quello 6×8, in modo da avere misure differenti.

Per la card rettangolare ho fotocopiato l’esagono con la scritta CLICK che ho ritagliato ed incollato sopra l’originale con biadesivo spessorato. Per le altre  forme esagonali ho utilizzato delle fustelle. Prima di incollare il rettangolo a righe per la mattatura, l’ho passato nella big shot in un embossing folder 3D. Una pioggia di paillettes, su filo azzurro in contrasto con la mattatura,  completa la card.

Per la piccola card esagonale ho realizzato una shacker su una base bianca, giocando su vari livelli creati fustellando della crepla glitterata, per avere spessore. Anche qui la mattatura azzurra è stata impressa con un embossing folder 3D.

Per la tag ho strappato un striscia di patterned che ho incollato su una base bianca. L’effetto pelle di questa patterned è bellissimo!!! Poi ho creato movimento incollando le forme esagonali ritagliate. Ho inserito le paillettes in un filo rosa a contrasto creando sempre l’effetto pioggia.

Ecco pronte 3 card da regalare per momenti felici!!

Spero che il progetto vi sia piaciuto e che vi possa essere di ispirazione!

Grazie di essere passati di qui.

 

Stefania

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Una slider card speciale!

Buongiorno. Per il post di oggi ero molto indecisa su quale progetto realizzare, cercavo un’idea particolare. Avevo pensato ad un piccolo mini in cui inserire delle pagine ad effetto, sul web avevo visto che in vari progetti erano state inserite delle slider card ma non mi convincevano. Così gira che ti rigira e cerca che ti ricerca mi sono imbattuta in una slider card particolare e l’ho voluta subito realizzare con la nuova collezione Maracaibo. Mi sono resa  conto, però, che non facevo in tempo a realizzare un mini e così ho optato per una card ma non ho  rinunciato a inserire una piccola foto. Ho utilizzato la bambolina che medita e sembra che abbia un telefonino tra le mani,  pronta a scattare una foto, così ho costruito la card intorno al tema scatto fotografico… E’ nata una semplicissima card che ho deciso di inserire in un prossimo  mini album..l’idea originale non cambia 😛

Spero vi sia piaciuta e che vi sia d’ispirazione.

A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Book card per un matrimonio.

Bentrovati!

Due nostri cari amici francesi hanno coronato il loro sogno d’amore, nonostante il periodo non facile che si sta attraversando.

Hanno optato per una cerimonia semplice con pochissimi invitati, per ora, ripromettendosi di festeggiare  con tutti gli amici appena sarà possibile.

Il giorno del matrimonio ci hanno inviato via mail una loro foto, così ho pensato di inserirla in una creazione semplice ma vezzosa, da regalare ai neo sposi.

Era da tempo che volevo realizzare una book card e questa è stata l’occasione per provare una nuova struttura. Pensavo che fosse difficile da realizzare, vista la fisarmonica, invece mi sono dovuta ricredere.  L’importante è cordonare con attenzione e piegare per bene la fisarmonica.

La book card è volutamente sobria e dai toni delicati: sono sicura che a casa loro troverà la collocazione giusta.

Per la base e la struttura a fisarmonica ho utilizzato del Bazzil bianco liscio da 250 gr, rivestite con della Canvas azzurra oltre a carte e die cut della collezione Polvere di stelle.

All’interno ho inserito una dedica (in francese) di Antoine De Saint-Exupéry: “Amare non è guardarsi l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione”.

A breve troverete anche il video process del progetto.

Grazie di essere passati.

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

24 Mila TAG.

Fermatemi vi prego!! O forse nooo. Lasciatemi ammirare la bellezza di queste piccole piccole tag nate proprio per caso.

Tutto è cominciato esattamente mentre sfogliavo le carte per il progetto di oggi. Avevo già in mente un’idea che intendevo sviluppare ma…un’apparizione improvvisa mi si pone davanti agli occhi: la mia nuovissima Tag Punch. L’idea in un attimo ha preso forma e finalmente sono riuscita a dare vita ai millemila piccoli ritagli pressochè inutilizzabili. Se anche voi come me, amate i favolosi die cuts di Creative studio, potete capire con quale facilità nascano praticamente da soli, dei piccoli gioiellini tutti da gustare con gli occhi. L’utilizzo di queste piccole tag è davvero molteplice. Si possono inserire come abbellimenti all’interno di minialbum; si possono allegare a pensierini per i propri familiari od amici; si possono donare così…anche senza un motivo preciso e io…li adoro letteralmente. Dopo le immagini troverete i materiali che ho utilizzato. Baci e buona tag a tutte voi.

Eleonora

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Calde atmosfere per una card portafoto.

Buongiorno a tutti.

Piano piano si torna alla normalità e fortunatamente si riprendono le uscite e gli incontri con gli amici. In maniera certo più soft, senza baci e abbracci e salutandoci con i gomiti, ma è pur sempre un inizio.

Vivere all’estero mi ha permesso di ampliare le mie conoscenze, di conoscere e confrontarmi con realtà e culture diverse: mi riporterò a casa un bagaglio inestimabile di esperienze.

Una delle usanze  che mi ha particolarmente colpito,  è la modalità di accoglienza dei canadesi: a casa loro si sta sempre senza scarpe. All’inizio ero in imbarazzo a lasciare le scarpe sull’uscio di casa e restare in calzini perchè da noi, a casa d’altri,  è impensabile una cosa del genere. Ovvio che non è un obbligo, ma è un gesto di gentilezza verso un’altra cultura.

Ma ripensandoci, è decisamente igienico e si abbatte notevolmente la possibilità di introdurre in casa i batteri che popolano le suole delle scarpe.

Che poi è ciò che facciamo di solito quando rientriamo in casa; soprattutto in questo periodo è la prassi.

Così, quando ho avuto la possibilità di invitare amici per cena, è stata categorica la richiesta di lasciare le scarpe fuori dall’uscio di casa, offrendo loro delle ciabattine (no…in calzini proprio non ce la faccio..)

Per fine serata ho voluto offrire loro un piccolo presente, una card che all’interno, oltre ad essere corredata di due tag dove io e mio marito abbiamo  ho scritto i nostri auguri, contiene lo spazio per due foto.

La struttura è semplice: fronte e retro ed una parte accordion all’interno, dove la parte incollata alla facciate, rivela due tasche che contengono le tag. Per dare luce alle paterne, sul fronte ed in alcuni punti ho spatasciato alcuni distress oxide.

Vi lascio altre foto.

Spero che la card vi sia piaciuta e vi possa essere d’ispirazione.

Grazie.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Loaded envelope…e tanti auguri a me!

Buon lunedì a tutti.

Cominciare la settimana con il sorriso non è sempre facile e l’avversione per il lunedì, forse, non è del tutto infondata.

Come ho letto in un articolo ,  bisogna evitare di andare a letto troppo tardi o troppo presto ed è utile concedersi una domenica sera a base di relax, da soli o in compagnia.

Ma andare a letto presto la domenica sera non fa la differenza. Il risultato infatti è sempre il medesimo: il lunedì mattina al risveglio ci si sente stanchi come se si stesse facendo i conti con una differenza di fuso orario e, nonostante la stanchezza, bisogna comunque far fronte agli impegni della giornata. Il risultato? Un umore pessimo.

Per spezzare la catena dei lunedì  sembra che la tecnica migliore sia quella di scrivere l’elenco degli impegni da affrontare nei giorni a venire.

Da sempre ho un’agenda dove  pianifico i miei impegni, annoto le cose che devo fare, i progetti che vorrei realizzare. Ovviamente il momento che stiamo vivendo, mi porta a

rivedere le priorità ed a fare i conti con quello che è veramente importante.

Se poi nel fare i conti, ci metti anche che oggi è il tuo genetliaco, ecco che l’umore non migliora.

Ho sempre avuto una spiccata un’avversione per il mio compleanno, a differenza di quello degli altri, che mi piace ricordare e festeggiare.

Oggi comunque mi sembra un lunedì diverso, lento, non frenetico. Un giorno di sole dopo un weekend di maltempo (as usual…) ed è nata l’esigenza di realizzare qualcosa di colorato per festeggiare questo giorno. Me lo devo! Mi è venuta in aiuto la splendida collezione Luna Park: perfetta con le sue carte ed i die cut!!

 

 

Mi ero imbattuta tempo fa in una loaded envelope ovvero una busta multitasche riempita con tanti gadget. Di solito viene realizzata come happy mail e riempita con regalini, card, tag ed abbellimenti da inviare ad un’altra persona.

Io l’ho realizzata per me e l’ho riempita con alcuni elementi per le feste, come un kit per compleanno: una ghirlanda, un banner di auguri, una lollipop, una tag, delle stelline, delle clips, un quadretto shaker ed altri ancora.

Ma soprattutto…Tanti auguri a me!

Grazie di essere passati.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Semestre delle ATC ed. 2019: Atto Conclusivo

Con il post di oggi, per me, si conclude definitivamente il capitolo del Semestre delle ATC ed. 2019. Insieme a molte scrappers abbiamo lavorato per 5 mesi a 15 ATC, tre per ogni mese, legate da un vincolo scelto di volta in volta. Quattordici di queste ATC sono state utilizzate come abbellimenti per l’album che insieme abbiamo realizzato e che ci scambieremo nelle prossime settimane, quando finalmente potremo, con le dovute precauzioni, uscire di casa.

La quindicesima ATC l’avevo destinata alla realizzazione della card che accompagnerà il mini. Ho voluto conservare la stessa impostazione logica utilizzata nell’album, e cioè quella di consentire che l’ATC potesse essere staccata dalla card e poi reinserita. Quindi anche sulla card ho recuperato l’idea dell’utilizzo della fascetta di vellum che ho embossato con la polvere oro, per riprendere la fustellata presente sull’ATC.

Un card semplicissima che mi è servita solo per contenere l’ATC.

alla prossima

antonella

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il 2 commenti

Una diagonal pocket card motivazionale

In questi giorni che siamo  a casa stiamo cercando tutti  di impiegare il tempo in qualche attività che ci dia soddisfazione e ci metta di buon umore.  Questo è il momento adatto per provare nuove tecniche o insistere con quei progetti che non sono nelle nostre corde o magari cominciare quel progetto che avevamo nel cassetto. Io oggi ho deciso di realizzare una card… se un pò mi conoscete saprete che non ne realizzo quasi mai ma ho deciso di trovare un’alternativa alla classica card e ho provato una struttura simpatica con due tasche  in cui si possono inserire tag e  pensieri. Sto parlando di una diagonal pocket card che si costruisce da un unico foglio facendo alcune pieghe. Ho voluto inserire alcune frasi motivazionali che in questo periodo sono molto utili ^_^

Ho utilizzato alcuni ritagli di alcune collezioni a cui ho aggiunto qualche die cut e timbrate, enamel dots che adoro e un fiore di tessuto.

E voi vi state cimentando in qualche nuovo progetto o state sperimentando nuove tecniche?

Spero che questa card vi sia d’ispirazione e che magari vi dia uno spunto a creare qualcosa di diverso.

A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

L’infinito non finisce. Una card molto introspettiva.

Secondo voi può una semplice card smuovere delle zone inconsce della nostra mente? Sinceramente non ne ho idea. Posso solo dire che quando mi sono trovata davanti al foglio bianco (da acquerello in assoluto) ho lavorato senza pensarci troppo ed ho girato anche un process video.

Ho utilizzato i preziosi timbri dello Scrapper Pride 2020 ed ho deciso di addentrarmi in una zona confortevole di infinita serenità. E’ nata questa piccola card che dono a tutte voi e soprattutto a coloro che non ho potuto incontrare e che non riuscirò ad incontrare nemmeno in seguito. Ma è stato bello!! Io sono sicura che spatascerò da qui all’infinito…magari anche oltre. E voi? Buono scrap a tutte.

Eleonora

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Card con sorpresa!

Buongiorno!Oggi voglio mostrarvi una card. Sono sincera  mi capita raramente di crearne una, non so perché ma mi risulta difficile e non sono mai contenta del risultato. Mi è venuta voglia, però, di provare una struttura particolare che ho trovato sul web e che ho modificato, per adattare le misure alla foto che volevo inserire. E’ una card a scomparsa nel senso che il meccanismo che si crea nasconde o rivela la foto nel momento che si apre o si chiude. Vi spiego meglio: quando è chiusa la foto viene nascosta da  due alette, nel momento in cui  si apre la card le due alette mostrano pian piano la foto.

Ho utilizzato un mix di varie collezioni, patterned ” Oltremare” e  “Dreams”  e die cuts  “Mademoiselle Gigì”. Ho sporcato la carta con qualche macchia realizzate con l’Oxide Abandoned Coral, ho aggiunto enamel dots e alcune scritte timbrate.

Vi lascio alle foto e alla lista dei materiali che ho usato.

Spero vi sia piaciuta e che vi sia d’ispirazione, a presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI: