Pubblicato il

Unconventional LOVE. Chi mi (L)ama mi segua

Potevo non partecipare anch’io al contest del Gruppo di Creative Studio? Assolutamente no perchè l’idea era moolto sfiziosa. Ho preparato per l’occasione una scatoletta porta segnalibro; facilissima da preparare, con le carte del bellissimo pad “Collect Beautiful Moment” dai colori pastello effetto acquerellato.

Subito dopo ho provato l’irrefrenabile desiderio di spatasciare! Giuro, io non volevo!! Ma questo set mi ha proprio obbligata. Ho deciso quindi di realizzare un soggetto che desideravo disegnare da molto tempo. Girovagando sul web ho trovato varie illustrazioni di lama e così ho preso carta e pennelli e ho personalizzato quella che mi piaceva di più.

Ho utilizzato i Distress Oxide e INK (esiste anche un video tutorial), successivamente scannerizzato l’immagine e stampata su Bazzil white. N.B. Questo metodo mi permette di utlizzare la stessa immagine più volte.

I die cuts di Antonella hanno fatto il resto perché da “AMA” a “LAMA” poi il passo è stato davvero breve 😉 e quindi: chi Vi Lama Vi segua sulla “sulla strada x la felicità”.

Spero di avervi dato una piccola idea per un pensiero da donare alla/e persone che vi rendono felici. A presto.

 

 

 

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il

Una card intagliata

Questa card nasce da un ricircolo di idee avute da francesca e da cinzia. Al principio pensavo che l’intaglio non fosse un’attività per me, invece usando qualche accorgimento di cui vi parlerò nel process video, mi sono dovuta totalmente ricredere, tant’è che credo che questo diventerà un altro mio personalissimo tormentone 😅.

Sono partita dall’utilizzo di due pattern 6×6 di due collezioni diverse, la “My Beautiful Flower” e la “Francy’s Season”, mentre le frasi le ho ritagliate da un foglio 12×12 della “Sky Blue”. Ho miscelato tra di loro i vari elementi fino ad ottenere la composizione che preferivo.

So già che a breve mi pentirò dell’affermazione che stò per fare, ma credo di aver trovato gli inviti per la cresima di mia figlia 😅😅😅, mi piace la sensazione di leggerezza e di armonia che questa card mi offre… perciò si antonella…. accendiamola!!!

Vi lascio con la lista dei prodotti utilizzati e vi ricordo che a breve pubblicherò sul tubo il process video di questo lavoro, alla prossima

antonella

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Flowers in frame

Ciao a tutti e ben ritrovati, sono riuscita e metter mano alla nuova collezione Sky Blue di Creative Studio. Che meraviglia!! Anche se per me è il secondo anno in qualità di DT per Creative Studio, mi sembra come se fossi al primo giorno di scuola, emozionata come una bambina. Quella che si è presentata per me è una nuova sfida, realizzare video e video tutorial …davvero difficile pensarlo fino a pochi mesi fa. Inoltre mi si è affiancato un team da tremeralla alle gambe! In ordine sparso… Eleonora che ci stupirà con il suo saper fare, che incontra la sua vasta esperienza professionale e creativa, che dire la adoro! E Cinzia che con i suoi colori e il suo accento un po’ meridionale riesce sempre a far comparire un sorriso sul mio viso. Insomma una squadra davvero fantastica.

Bhe ho parlato del DT perchè questa card è dedicata a loro e sopratutto a me che spesso mi dimentico che sono io a scegliere cosa voglio essere…e voglio scegliere di brillare, non mi interessa se intorno a me c’è buon o chi spegne la luce! Un augurio personale per me, e per chi vorrà condividerlo per questo 2019 alle porte.

Una card dove a farla da protagonista sono le carte pattern, perchè con pochissimi accorgimenti si possono creare piccole meraviglie. In fondo al post troverete anche il video tutorial che vi spiegherà passo passo come ho realizzato la card.

La mia fissa per le cornici e per le shaker si è fatta sentire e anche questa volta con l’utilizzo del tulle ho realizzato una shaker come elemento centrale e protagonista. La cornice embossata in argento fa parte della nuova release.

Mi piaceva l’idea di dare risalto al lavoro utilizzando una base di bazzill bianco, che ho poi schizzato con il distress oxide “faded jeans”.

In per riempire un po’ la card ma senza appesantirla di colore, ho utilizzato della garza sterile tagliata a misura e stropicciata con le mani. In un secondo momento ho scelto dalla plancia di timbri “mai una gioia” il sentiment che meglio rappresentasse il mio pensiero “scegli di brillare”.

Spero vi sia piaciuta e possa essere di ispirazione per i vostri lavori futuri.

A presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Card natalizie e… buone feste!

Ciao amici!

La febbre del Natale, del ritorno a casa, dell’acquisto dei regali, ecc., ormai si è impadronita di me. Inoltre sto facendo biglietti d’auguri e chiudipacco a volontà…

Oggi vi propongo per l’appunto due card natalizie che ho creato usando carte pattern e die cuts di Creative Studio.

Per la prima, ho utilizzato un cut file con tante stelle, mentre la seconda è costruita intorno ad un albero di Natale che ho ricamato a punto croce.

Spero che queste mie proposte vi piacciano. Vi lascio facendovi i miei migliori auguri di buon Natale e buone feste.

Baci,

Virginia

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Bianco Natale

Ciao a tutte….avete cominciato a pensare ai preparativi per il natale?…A casa mia già deciso tutto…o quasi…i segnaposto per la tavola fatti, pacchetti fatti…oggi vi mostro una card che ho realizzato per una mia amica…

mi ero un po stufata di tutto questo rosso e verde… sfogliando il pad White Christmas che ha carte di colori assortiti mi sono innamorata di queste tre carte dai toni freddi…bellissime…ed è nata questa card…i rami disegnati della carta che ho usato come sfondo, mi hanno ispirato sia il disegno,che la decorazione…

un freddoloso uccellino colorato con i tombow…incorniciato da rami ghiacciati e fiocchi di neve..

alla fine le cose più semplici sono le più belle…il risultato finale mi piace tantissimo..e a voi?

Erica

prodotti utilizzati

Pubblicato il

Condividi la magia 2.0

Buongiorno a tutti e ben ritrovati, ormai è dicembre e non si può più tornare indietro, inizia il conto dei giorni che ci separano dal Natale, che poi il bello di questa festa è l’attesa, la preparazione dei regali, dell’albero, della tavola per le varie cene e infine delle cards che accompagneranno i nostri migliori auguri. Quando ero piccola mi ricordo che cercavo i regali nascosti per casa come un segugio….non mi sfuggiva nulla, ed ero bravissima ad aprire un lembo del pacchetto per poi ricomporlo esattamente com’era. Mamma non si è mai accorta!! Ora che sono grande cerco di fare la brava e aspetto pazientemente il mio turno per scartare i regali, anche perché, a casa mia ora si è adottata una strategia, che chiamerei “strategia di condivisione”. Per la mia famiglia la vigilia rappresenta il giorno più importante di queste feste e ci troviamo da mamma e papà per cena, una cena tipicamente campana come le origini di mia madre. I regali vengono aperti a turno in tarda serata , ognuno ne apre uno solo per volta e poi tocca al vicino di tavola apritene uno è così via via fino a terminare di aprirli tutti. E questa card nasce proprio dalla riflessione su questo nostro modo di condividere la magia.

Una card nata da un esperimento, che stava riuscendo male, ma che ha trovato la sua strada prima di poter finire nel bidone della carta. Ho utilizzato i nuovi clear della collezione natalizia di Creative Studio, sovrapponendoli con la tecnica del masking. 

Avevo iniziato a colorare il tutto con i distress, poi qualcosa è andato come non volevo e stavo per buttare il tutto, ma non ho fatto subito questa azione, ho appoggiato il tutto sul tavolo per decantare. Poi ho preso in mano una banalissima matita da disegno e ho iniziato a fare delle ombre sul timbro per capire come avrei dovuto colorarlo successivamente dopo aver rifatto il tutto, insomma una specie di foglio di brutta….ma poi pian piano mi sembrava sempre più bella. Ecco che anche loro hanno trovato il loro posto nella magia del Natale.

Spero di essere riuscita a condividere un po’ della mia magia del Natale anche con voi.

A presto

Francesca

PRODOTTI UTILIZZATI:
Pubblicato il

La gioia del Natale

Ciao a tutti!

Bentrovati qui sul blog, oggi ho preparato un progetto super semplice, adatto anche per quei pensieri dell’ultimo minuto che si sa, a Natale sono davvero tanti!!

La costante di tutte e tre queste piccole card è la parola “joy” , che per me è l’essenza di questa festività: Natale è famiglia, risate, giochi, pranzi. Il denominatore comune è la gioia, sempre..

Per questo credo che non ci possa essere migliore augurio che augurare la gioia alle persone alle quali doniamo i nostri pensieri.

E con l’aiuto di carte bellissime, un po’ di Glossy Accent e dei legnetti possiamo impreziosire anche un biglietto semplicissimo..

 

Io spero come sempre che ti sia piaciuto!

Grazie di esser passato di qui..

 

 

Sara

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Nel bel mezzo dell’autunno..

Ciao a tutti!

Bentrovati qui sul blog, oggi parliamo di autunno, ebbene sì! Siamo tutti già nel vortice dei preparativi per Natale, ma non dimentichiamoci che siamo ancora nel bel mezzo dell’autunno.

E lì a ricordarcelo c’è Antonella, che con la sua release per il Thanksgiving ce lo ha spiattellato davanti agli occhi in tutta la sua bellezza!

Da amante dei funghi, sia per quanto riguarda la parte culinaria, sia per quanto riguarda la bellezza e il fascino che hanno per me, non potevo non usare subito questa meraviglia: ne esistono una varietà (commestibili e non) incredibile e sono uno più bello dell’altro.

Viene definito uno dei funghi più affascinanti l’Amanita Muscaria, certamente per il suo colore rosso vivo, ma, io credo, anche per quelle macchiette bianche che gli conferiscono un’aria simpatica e un pò fiabesca; o forse sarà per quella piccola ruches sul gambo? Pensatela come volete, ma io lo trovo delizioso!

In questo caso ho deciso di colorarlo con la tecnica no-line e i Distress Oxide. Ah! Già! Avete visto che novità bomba sullo shop? Sono arrivati gli Oxide in tutti i loro fantastici colori!

In questo caso ho creato uno sfondo con: Wild Honey, Peeled Paint, Forest Moss e Aged Mahogany. Timbrato le bellissime foglie e ritagliato. Mentre per la colorazione ho acquarellato: Aged Mahogany, Antique Linen e Vintage Photo.

Io spero che ti sia piaciuta!

Grazie per esser passato di qui

 

Sara

 

 

Pubblicato il

Profumo di autunno

Non sono mai in orario, Santa Pace.

Sembra che io voglia sempre stare nel tempo sbagliato. D’estate conto i giorni che mancano all’autunno e adesso che si inizia a pensare alla neve e all’inverno io mi accorgo che dell’autunno mi sono persa tutto.

E quindi adesso faccio finta che non manchino 50 giorni a Natale e vi propongo una card che vuole parlare di Autunno.

Per farla ho usato quello che per me è il set autunnale per definizione. Queste foglie di Antonella sono per me LE FOGLIE. Ho già usato questo set una volta su questo blog e l’ho usato più volte nella mia vita Craftosa privata.

Lo uso davvero volentieri per tutta una serie di motivazioni.

La prima è che sono molto legata al giorno in cui ho ricevuto questa plate. È stato un bel giorno e queste foglie me lo ricordano.

Inoltre hanno un sacco di dettagli che non le rendono leziose, ma neanche troppo da manuale di botanica.

Altro motivo che me le fa amare è che ci sono ben 6 foglie diverse in una unica plate. E le misure diverse permettono di costruire una carta patterned.

Inoltre sono di un ottimo polimero e la timbrata è sempre perfetta anche senza platform tool.

Ma adesso parliamo un attimo delle novità che avete trovato navigando nello shop di CS. Vi sarete accorti che Antonella ha aggiunto prodotti non a marchio CS. Sono i suoi personali #musthave. Sono quei prodotti che secondo lei non dovrebbero mancare nella stanza di una creativa appassionata di Papercraft. Io sono assolutamente d’accordo sulle sue scelte. Sono anche le mie.

In particolare in questa card ho usato i Distress Oxide e le Nuvo Drops.

Nel primo caso penso, sostengo ed affermi da anni che gli Oxide sono stati un’autentica rivoluzione nel mondo dello stamping. Hanno cambiato le regole del gioco e hanno permesso a noi di creare effetti esaltanti a prova di imbranato.

Ad esempio in questo caso ho semplicemente timbrato con più colori le mie foglie e se notate bene gli Oxide si fondono perfettamente fra loro non dando uno stacco netto e permettendo ai colori di mischiarsi gradatamente fra loro. Io gli adoro!

Fra l’altro, essendo a lenta asciugatura permettono di embossare. Io l’ho fatto con il sentiment;)

La leggenda narra che siamo nati da un errore.. beh mai errore fu più Benedetto!

Una cosa che mi piace molto alla fine della parte di stamping è buttare sopra il mio lavoro delle goccioline di acqua, perché è proprio l’acqua che permette a questo inchiostro di ossidarsi. Questo effetto mi piace un sacco.

Alla fine ho aggiunto le mie Nuvo Drops. La cosa che mi piace di più di queste meraviglie è il loro applicatore ed in modo particolare la possibilità di dosare con molta semplicità la quantità di prodotto. Io tendo sempre a mettere molti e piccoli cenni di Nuvo un po’ ovunque ed il risultato è sempre molto discreto nonostante sia un prodotto in grado di vivacizzare mica poco il nostro lavoro.

Ho concluso il tutto attaccando il mio pannello su del cartoncino ondulato .

Ed ecco la card finita. Spero vi piaccia.

Grazie a tutti per essere passati di qua.

Alla prossima

Mir

Pubblicato il

Apriamola al contrario…

… sto parlando della card che vi propongo oggi. In genere le card si aprono da destra verso sinistra oppure dal basso verso l’alto, questa invece si apre dall’alto in basso.

Questa è la card vista di fronte, ora aprendola dall’alto, o tirando i die cut appesi come ciondolini, si scopre la parte interna…

… dove troviamo il timbro Merry Christmas, un paesaggio innevato con altri die cut e lo spazio per inserire una gift card, oppure…

… un augurio scritto sulla piccola card che vedete nelle foto sotto.

 

Per la parte frontale ho utilizzato una patterned con i fiocchi di neve sopra alla quale ho applicato un paesaggio in acetato non incollandolo completamente in modo da poter sollevare il lembo inferiore.

 

Ho poi aggiunto una passamaneria che rendesse ancor più l’idea della “nevosità” dell’ambientazione.

Ora vi saluto e vi auguro buona giornata.

A presto.

Laura

 

MATERIALI UTILIZZATI: