Pubblicato il

Santa’s fave cookies swap

Non partecipo a molti swap, ma quello natalizio dell’asi sud non me lo faccio mai mancare, mettiamola così è diventata una mia piccola tradizione. Per quest’anno Marina ha pensato al Santa’s Fave Cookies Swap e lo dico già da ora i miei biscotti sono stati acquistati… le preparazioni dolci non fanno proprio per me. Però mi sono dedicata al packaging ed alla card che hanno accompagnato il tutto.

I dolci ho pensato di inserirli in una semplice bustina trasparente decorata da una fustellata e da un abbellimento in legno.

Al posto della classica scatola invece ho optato per una forma più insolita che dopo il natale può tranquillamente diventare un portapenne. Adorando il legno non potevo che scegliere una pattern effetto legno nelle tonalità del rosso, un pò di wine, una tag davvero semplice con dei fiori ottenuti da un punch di martha stewart che trovo davvero versatile, per richiamare i colori della scatola sulla tag.

Un piccolo die cut a rimarcare che il natale è davvero magico con i cioccolatini rovelli che sono diventati anche loro una mia tradizione da quando bazzicavo nel dt di Scrappando.

A chiudere la card con l’omino di neve colorato con i prismacolor per augurare un buon natale. Ho deciso di aggiungere tanti tocchi sbrilluccicosi con il rocky candy anche lui immancabile consuetudine dei miei lavori natalizi.

Io invece ne approfitto per farvi i miei auguri per domani… e da ora non si sfugge è ufficialmente iniziato il count down #sapevatelo!!

 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Venezia in cornice

L’autunno per me, è una di quelle stagioni ideali per delle gite fuori porta. Era da tanto che  non andavo a Venezia, la mia città preferita per eccellenza…sapete com’è, non è una città semplice con passeggini e carrozzine, ma qualche domenica fa, io e Omar abbiamo deciso che era ora di provare, che nessun ponte ci avrebbe fermato e così è stato. Abbiamo preso un treno, con immensa gioia di Thomas per andare in una città magica, sospesa tra terra e mare, dall’alto sembra un pesce come può non esserlo?!

Ed è da questa domenica favolosa passata con i miei uomini che nasce il mio progetto “Venezia in cornice”. Ho deciso quindi, che in questo progetto per CreativeStudio avrei utilizzato un po’ delle foto scattate. Una di queste foto in particolare mi ha colpito… una di quelle foto che vengono “fighe” per caso….dove la realtà si BACIA con il nostro mondo parallelo.

La base del progetto è la cornice, e sono partita utilizzando due fogli di una collezione, la MIA preferita, una collezione che porta anche il mio nome, la “Francy’s Season” di cui ho utilizzato anche il titolo ritagliato da uno dei due fogli.

A questa struttura, prima di chiuderla ho fatto 4 buchi con la crop a dile big bite, a cui poi ho messi gli eyalets di metallo. Utilizzando poi un filo di iuta bianco molto spesso, ho realizzato i fili che avrebbero sostenuto le mie foto. Le ho stampate come se fossero uscite dalla polaroid, con il frame bianco, e ad una di queste ho aggiunto i dettagli della giornata “Venezia 2017 – la prima volta di Thomas”. Ho poi utilizzato dei die cut, sempre progettati da Anto, perfetti per questo progetto…un po’ di autunno e un po’ di scritte. Ho trovato quello che secondo me era armonioso e via di punti con la cucitrice e mollette di metallo per poter “appendere” le foto.

  

Nonostante mi sia sentita un po’ in difficoltà per questo progetto, sono sempre molto critica con me stessa, alla fine lo adoro!!!

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il

Hello friend!

Che emozione Gente!!! Quando Antonella mi ha chiesto di fare parte del suo DT mi sono emozionata davvero perché poter assistere alla costruzione del suo sogno non può non essere definito emozionate.

Antonella è una visionaria… una creativa con le idee chiare, ma con il cuore sempre oltre l’ostacolo. Una vera artigiana cresciuta in bottega e poterle stare accanto vi assicuro che è meraviglioso!

E quindi iniziamo questa avventura con tanto tremore, come le cose che valgono meritano.

Ma parliamo di prodotti adesso. Ho scelto questo bellissimo set con questo pupazzo di neve ADORABILE! Ma non trovate anche voi che sia simpaticissimo?

Ho pensato di colorarlo con i Distress Reinkers in modalità no line. Ho scelto quindi un tampone Dye (Antique Linen DISTRESS Pad) e lo ho colorato in tonalità seppia… ultimamente sono fisssata, questi colori mi rilassano proprio tanto.

Lo ho montato poi su un cartoncino di recupero che ho sporcato con dell’acrilico bianco.

Qualche tocco di wink of stella poi non si nega a nessuno.

La qualità di questi celar e’ davvero notevole. Per me, che fondamentalmente sono una cardmaker,  questa è una caratteristica irrinunciabile.

La timbrata di Creative Studio è decisamente molto definita, di grande qualità insomma. Mi reputo moooooooolto soddisfatta;)

Inoltre, altro elemento fondamentale per me quando scelgo timbri, è la versatilita’. Mi spiego meglio: quando scelgo un timbro in genere e’ la personalità del designer che c’è dietro che mi attira. Antonella è una creativa con i contro fiocchi e mi affascina molto il suo tratto. Nella griffa di questo timbro io vedo molto di lei e del suo stile… ma una volta timbrato questo può tranquillamente diventare il Mio timbro…e con questa colorazione volevo dimostravelo.

Credo davvero che questo possa accadere solo quando il designer che c’è dietro sa bene come fare il suo lavoro. Insomma… io ho un nuovo amico e, credetemi, me l’on vedrete colorare in tutte le salse…

grazie per essere passati di qua, alla prossima

M!R

MATERIALI UTILIZZATI: