Posted on Lascia un commento

Insieme

Ciaoooooo! Era da un po’ che non ci vedevamo su questi schermi, ma stranamente i pianeti si sono allineati, avevo un progettino pronto, nella programmazione del DT un buco ed eccomi qui a farvi vedere cosa ho combinato.

In questo momento particolare che stiamo vivendo ho pensato di chiamare il mini “insieme”, una parola che sto sentendo tanto tanto pronunciare, chi per un motivo, chi per un altro, ma sempre con lo stesso profondo significato. Eh si!! …io non vedo l’ora di stare di nuovo insieme a mio figlio Thomas, visto che per la maggior parte del tempo è con i nonni (santi nonni!!), ormai sono tanti tanti giorni che ci vediamo a spizzichi e bocconi, ma purtroppo con gli orari di lavoro miei e di mio marito è davvero difficile, ma voglio essere positiva e sono sicura che tutti insieme possiamo fare tanto! #voichepotetestateacasa

E dopo aver fatto un preambolo direi quasi d’obbligo vi mostro questo progetto, che definirei una via di mezzo tra un mini e un home decor vista la sua particolarità.

Lavorare con la nuova collezione di Creative Studio “Aquarius” è stato frizzante e colorato, perché non possiamo dire che manchi il colore in questa collezione, e io non me la sono fatta scappare.

 

Due punti di chiusura per questo album, e un’interno a fisarmonica che può essere esposto sopra al mobile del soggiorno come fosse un porta foto…eh si! un porta foto davvero importante perché racconta la nostra storia, quello che davvero conta in questa vita, lo stare insieme, e mai come in questo periodo mi rendo conto di quanto mi stiano mancando i momenti felici e insieme con la mia famiglia.

Di questo progetto a breve uscirà il process video che ovviamente potete trovare sul canale You tube di Creative Studio.  Ora vi lascio qualche foto in più per il dettaglio delle decorazioni e speriamo che non passi troppo tempo per il prossimo progetto, ma prima speriamo davvero che questa situazione rientri, lasciandoci godere il bello dello stare INSIEME!!!!

A presto #stateacasa #iononposso #mannaggialacavalla

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

Un portafoto per dei momenti indimenticabili.

“Perché tu sarai ovunque io volgerò lo guardo”.

L’home decor (o minialbum) che vi presento oggi ha un significato particolare per me e soprattutto per mio marito.

Quando si subisce la perdita di un genitore ci si sente persi e la  lunga condizione emotiva individuale, caratterizzata a livello interiore ed esteriore, è talmente profonda da influire significativamente sul nostro presente.

Per far si che la figura paterna fosse sempre presente  ho pensato, quindi, di realizzare per mio marito qualcosa che potesse mantenere vivi i ricordi, qualcosa da tenere vicino, in vista ma discreto, che facesse ricordare alcuni momenti belli tra padre e figlio, con delicatezza, leggerezza e amore.

Per la struttura, che può stare in piedi, chiusa o aperta, ho preso spunto da Pinterest, adattandola alle mie esigenze.

Mi sono venute in aiuto le carte della nuova collezione Aquarius di Antonella Lamarra: le patterned e le plance dei timbri ultime uscite si prestano benissimo alla realizzazione di progetti maschili. Qui le ho abbinate al bazzil grigio e bianco e devo dire che il risultato mi piace molto.

Per creare movimento ho puntato sulla tecnica mixed media, in modo molto soft, utilizzando delle pennellate di gesso per le copertine e timbrando alcune parti.

Per la copertina frontale ho creato un gioco di livelli con dei listelli di legno (bastoncini dei ghiaccioli), colorati prima con gesso bianco e poi incollati.

Nella parte interna ho incollato del bazzil bianco in modo da ottenere due tasche, una per lato, nelle quali ho inserito altre foto.

Ovviamente il portafoto  si presta a vari utilizzi e  può essere realizzato in altre dimensioni e per altri scopi.

Di seguito una carrellata di foto con altri particolari.

Spero comunque che la struttura sia di vostro gradimento e possa ispirarvi nei vostri progetti.

Grazie ed alla prossima.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

 

 

Posted on 6 commenti

Il mio calendario dai mille colori!

Buongiorno mondo di Creative Studio. Oggi ci sono io a tenervi compagnia e vi propongo la mia versione di calendario. Di solito ne acquisto uno già fatto, di quelli mensili in cui c’è spazio per scrivere gli appuntamenti importanti da ricordare o le note  da non perdere.  Quest’anno  invece ho deciso di realizzarne uno io. Le carte delle varie collezioni di Creative Studio erano perfette perché mi hanno permesso di poter personalizzare ogni mese con colori, abbellimenti e frasi diversi per ogni pagina.

Ho ritagliato 12 rettangoli  di patterned diversi che ho timbrato con varie texture per creare uno sfondo in contrasto e ho incollato il mese con delle righe laterali per poter scrivere.  Su un altro rettangolo, ma stavolta di acetato, ho applicato il nome del mese in nero  che ho ritagliato con la Silhouette. Mi sono divertita ad  abbinare die cuts e scritte motivazionali diverse per ogni mese, cercando di scegliere colori e oggetti che si riferissero in modo specifico ad  ogni mese, ad esempio la scuola per settembre, il mare a luglio, Natale per dicembre e così via!!

Alla fine ho inserito la struttura piccola a tre anelli per tenere tutte le pagine e per poterlo appendere nella mia cucina ad allietarmi lo scorrere dei mesi e delle stagioni! ^_^

Ora vi lascio alle foto dei dodici mesi e alla lista dei materiali.

Spero vi sia piaciuto e vi sia d’ispirazione. A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Posted on Lascia un commento

Un calendario un po’ home decor e un po’ minialbum.

Non potevo esimermi dal preparare un calendario da regalare…indovinate a chi? Alla mia cara Asia che incredibilmente me lo ha commissionato, e io spero proprio di stupirla.

Ho creato un progetto che può rimanere chiuso come un mini ed essere consultato solo all’occorrenza in modo tale da non occupare molto spazio, oppure essere utilizzato come home decor per averlo sempre in bella vista.

Per fare le foto ho finalmente utilizzato la mia gigantesca Lightbox e ho avuto anche un ospite mentre realizzavo il servizio fotografico, così come una vera star, ho aggiunto delle foto con la mia miciona nera che apprezza tantissimo questa nuova scatolona e vuole sempre partecipare e farmi da assistente.

Per questo calendario ho anche realizzato un process video e…chissà… potrebbe diventare il proganista di un piccolo corso comprensivo di kit. Stay Tuned

Il progetto chiuso è di 7,5 x 15 cm per cui è davvero a misura di ogni più piccolo spazio e vi invito a realizzarlo perchè seguendo pochi accorgimenti potrete avere un calendario per tutto il 2020 da esporre oppure da regalare. Per gli sfondi delle pagine e della copertina ho utilizzato le patterned della nuova collezione Aquarius e poi mi sono sbirazzita con i molteplici die cuts sempre di Creative Studio.

Vi lascio alle immagini (che in questo caso sono davvero tante perchè non sapevo quale scegliere 😉 ) e ai materiali che ho utilizzato. Se invece volete vedere il progetto nella sua totalità vi invito anche a visionarlo a questo il link

 

Eleonora

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Posted on Lascia un commento

Un calendario tutto per me.

Buongiorno mondo!!

E così siamo arrivati nel 2020.

Non faccio bilanci in questo periodo dell’anno: mi sembrerebbe di farlo spinta dall’onda del momento…ed io vado sempre controcorrente. Il mio pensiero costante è di stare bene e di fare stare bene le persone che mi sono vicine.

C’è una cosa però che negli ultimi anni ho avuto l’abitudine di fare: un calendario per la mia dolce metà da portare in ufficio. Ma visto che vado controcorrente, quest’anno ho pensato di realizzarne prima uno per me, da appendere nella mia scrap room.

Ci ritroviamo molto nella frase: “Oltre il mare ci siamo noi e la nostra voglia di libertà”; siamo un po’ vagabondi, siamo indipendenti, ma ci ritroviamo sempre insieme alla fine di ogni giornata.

Ecco così il calendario – home decorazioni per sottolineare, ogni giorno da vivere,  “Insieme & felici”.

Ho utilizzato la collezione Oltremare, così versatile, colorata, adatta per qualsiasi tipo di progetto: l’ho amata da subito!!

Nella parte inferiore della struttura (realizzata a libro), ho inserito un calendario acquistato già pronto, mentre nella parte superiore un portafoto ed una bustina dove inserire dei biglietti o delle tag. Per unire le due parti ho realizzato dei buchi con la Cinch e poi ho inserito la spirale.

Finito l’anno,  il calendario lo potrò chiudere e riporre oppure lo potrò riutilizzare.

Cosa ne pensate?

Vi saluto augurandovi un Buon anno!!

 

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

Buon Anno con una Explosion Card.

Eccomi qui con il primo post dell’anno nuovo. Oggi è il 1 gennaio 2020. Il nostro calendario ufficiale è quello gregoriano e vale per quasi tutti i paesi del mondo. Si basa sull’anno solare e cioè sul ciclo delle stagioni. Mi ha sempre affascinato l’inizio dell’anno perchè sembra quasi che ci sia la possibilità di buttare via le cose spiacevoli e ricominciare con una buona dose di ottimismo. Inoltre dopo Capodanno arriva velocemente il 6 gennaio e da lì il Carnevale e con lui le giornate iniziano ad allungarsi e… insomma…VOGLIO L’ESTATEEEEEE.

Carissime scrappers la strada è ancora lunga ma l’ottimismo sembra sia il sale della vita e una buona dose necessita a tutte noi. Voglio dedicarvi questo progetto veloce veloce realizzato utilizzando il vellum all’interno del progetto. Devo dire che sono rimasta sorpresa dall’alta qualità di questo materiale che permette di piegare svariate volte il foglio mantendo intatto il vellum.

Spero che anche il vostro anno sia esplosivo come la mia card e ne approfitto per augurare un mare di cose belle a tutte voi e… se permettete un po’ anche a me.    

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

Un’insolito calendario dell’avvento.

Ciao a tutti!!

Ancora non ci credo di far parte di questo DT ma eccomi qui, con tantissima emozione, a rompere il ghiaccio con il mio primo post.

Ho sempre ammirato Antonella e la sua capacità di sorprenderci con nuove collezioni.

La ringrazio tantissimo perchè ha creduto in me e perché mi ha permesso di affiancare delle fantastiche compagne di avventura che seguo e ammiro da sempre: Cinzia, Eleonora e Francesca che, come sapete, continuerà a stare con noi con i suoi tempi.

Ma veniamo al progetto: quando ho avuto tra le mani la collezione Insolito Natale, nella mia mente si sono fatte strada molte idee su come utilizzarla ed alla vista della patterned con stampati i giorni di dicembre praticamente il progetto era lì, pronto: un calendario dell’avvento con sopra un paesaggio, un homedecor ma anche un portafoto. Ma nella mia mente appunto.

Si trattava poi di metterlo in pratica.

Sono partita quindi dalla realizzazione della “cassettiera” orizzontale: 24 match box bianche.

Sulla parte frontale di ogni cassettino ho incollato i giorni, ritagliandoli dalla patterned; poi ho incollato le scatole le une sulle altre, in file da 8.

Dopo tutto il taglia, cordona, piega ed incolla delle match box, ero a metà dell’opera.

Per rendere stabile e resistente la cassettiera, ho tagliato dei pezzi di cartoncino di qualche mm in più dei 4 lati e li ho rivestiti con la carta patterned.

Ho quindi incollato la base, i fianchi e la parte superiore che è diventata la base del paesaggio.

Per il fondo ho tagliato un cartoncino molto più alto in modo da avere un fondale per il paesaggio che volevo costruire.

Ho rivestito il fondale con la patterned paesaggio invernale e l’ho incollato sul retro della cassettiera.

Ho ritagliato la scritta HOHOHO, che ho doppiato sul retro con del cartoncino e tagliato a misura la parte della patterned con il paesaggio.

Per dare movimento e distanziare i vari soggetti ritagliati e i die cut che volevo utilizzare, ho realizzato con il bazzil 3 parallelepipedi lunghi quanto la base, sui quali ho incollato le lettere della scritta e gli altri soggetti.

Sul fondale ne ho realizzato uno piccolo sul lato sinistro, sul quale ho incollato i coniglietti che si scambiano i regali. Sul lato destro, invece, un pezzo di bazzil ed una foto trattenuti solo da una clip.

Adoro la collezione Insolito Natale perché è corredata di tantissimi Die cut, acrilici, stickers che in questo progetto ho potuto utilizzare a volontà.

Spero vi sia piaciuto.

Non mi resta che porgervi i migliori auguri di un Sereno Natale.

Arrivederci al prossimo progetto.

Stefania

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Posted on Lascia un commento

Aspettando il 25 dicembre!!

Buongiorno mondo di Creative Studio!! Il Natale si avvicina e oggi come tradizione è il giorno dedicato all’albero di Natale ma anche alla decorazione di tutta la casa ed io non mi sono fatta trovare impreparata così ho realizzato un home decor da mettere in bella mostra sul tavolo del soggiorno. Ma dietro la nascita di questo progetto c’è una storia buffa… ora ve la racconto!

Mettete un giorno dalla parrucchiera, uno di quei giorni in cui trascorrete seduta senza far nulla ore ed ore e vi ritrovate ad osservare le mani tra i vostri capelli assorta nei vostri pensieri…beh proprio in uno di quei giorni è accaduta una cosa inaspettata: è finito il rotolo delle cartine per le meches 😛  ma non uno di quei rotoli che si trovano all’interno della carta assorbente da cucina o dell’alluminio, no no.. un bel rotolo spesso e consistente..  e secondo voi potevo perdere l’occasione di portarlo casa per riutilizzarlo per un bell’home decor?! Certo che no… Ed ecco come un semplice e banale rotolo di cartone è diventato una decorazione  natalizia  ^_^

Ho tagliato a metà il rotolo, era troppo alto, l’ho rivestito con una delle patterned della collezione “Insolito Natale” e l’ho incollato su una base tonda  di legno anch’essa rivestita, una di quelle che si usano per creare i sottobicchieri. Ho coperto il buco in alto con un tondo fustellato a cui avevo fatto dei taglietti con il cutter. In quei taglietti ho infilato sia delle striscioline di acetato a cui ho incollato alcuni die cuts e sia del filo di alluminio attorcigliato con la Happy Jig della We’r Memory Keepers, ho fustellato delle piccole stelle di natale da alcune patterned e l’ho incollate sulla punta dell’alluminio, prima però ho bagnato le punte dei fiori nei glitter oleografici bianchi usando la colla. Ho decorato la base con un fiocco di tulle, il die cut cerbiatto e gli stickers pacchi regalo. Ho aggiunto qua e là qualche paillettes e qualche enamel dots glitterati bianchi.  Ed ecco che il mio home decor è pronto!!

Spero che il progetto vi piaccia e che vi sia d’ispirazione.

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Posted on Lascia un commento

E’ tempo di Magia…

Buongiorno a tutti!

Ebbene sì adoro il Natale e tutta l’atmosfera  magica che creano in casa le decorazioni e l’albero addobbato. Eccomi, quindi, entrata nel mood natalizio cercando di diffondere un pò di quella magia contagiosa! Almeno ci provo  ^_^

Sono ormai anni che decoro casa e albero con tutto ciò che faccio, ho iniziato tanto tempo fa mentre ero incinta dei miei due gemelli, creando palline per l’albero,  da allora non ho più smesso. Ogni anno aggiungo e/o sostituisco in  modo da non rendere tutto un pò noioso e poi perché trovo sempre delle novità interessanti che mi piace provare a fare. La shadow box di oggi non è proprio nuova per me, ne feci una un pò di tempo fa, ma quando ho avuto in mano la collezione “Insolito Natale” ho subito pensato ad un piccolo Villaggio di Natale e così è nata lei: un pò home decor e un pò card… sì  avete capito bene card, questo piccolo decoro può essere appiattito e infilato in una busta per essere spedito e regalato. Non è geniale?

Vi lascio lo schema di taglio, ho anche registrato un video tutorial dove spiego come ho fatto per realizzarla che a breve sarà online sul canale YouTube di Creative Studio. Se non volete perderlo iscrivetevi al canale e attivate le notifiche 😉

Vi lascio alle foto e alla lista dei prodotti che ho utilizzato.

Spero che il progetto  vi sia piaciuto e vi sia d’ispirazione! A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

 

Posted on Lascia un commento

Special Guest ⇢ Sara Calenzani

Ed eccoci ritrovati con il consueto appuntamento Guest di Creative Studio!! Lei è davvero brava, la si trova spesso tra le pagine di Creative Studio. Ha sempre le mani in pasta, spesso fino ad ore tarde della notte, e questa volta ha realizzato un progetto tutto per noi, davvero particolare! Sono sicura che più di qualcuna avrà uno spunto creativo! Ma ora lascio la parola a lei…

Ciao a tutti mi presento un po’ cercando di far svanire o almeno ridurre un pochino l’ansia da prestazione che mi sale vedendo tutti progetti di fantastiche creative che ci sono qui sul blog di Creative Studio.

Mi chiamo Sara, ho 41 anni ahimè (anche se sono convinta di averne molti di meno!) vivo e abito in un piccolo paesino di campagna in provincia di Milano. Da sempre attirata da tutto ciò che mi permette di creare, ma allontanata dal mondo creativo all’arrivo dei miei gemelli quasi dodici anni orsono, mi ci sono ri-affacciata circa due anni fa incontrando quasi per caso e per gioco il mondo scrap e me ne sono letteralmente innamorata.

Il progetto che vado a presentarvi é un po’ home decor e un po’ mini e l’intenzione quella di voler raccontare un po’ di me: il mio lavoro, lo scrap e la famiglia. Ho infatti, volutamente inserito materiali di recupero che utilizzo tutti i giorni, ed essendo production manager di una azienda legata al settore dell’arredamento non poteva mancare il legno!

La basetta infatti è realizzata con legno di rovere, al quale ho fatto realizzare una scanalatura per poter inserire la tela di fondo. La base è al naturale, ho solo passato una cera d’api neutra.


Lo sfondo è realizzato con due pannelli in forex (un materiale sempre di recupero simile al cartonlegno) L.26cm x H.18cm ciascuno spesso 3mm. Su uno dei due ho fatto dei fori in cui ho incassato le calamite che m serviranno per tenere ancorato il mio minialbum (le calamite sono nascoste dietro la fascia in jeans anch’essa di recupero ovviamente!).

Ho rivestito ognuno dei due pannelli con del bazzil bianco tramato, li ho incollati tra di loro e su quello dove c’erano le calamite ho realizzato una sorta di layout, posizionando in basso a destra il mio minialbum. Un’altra cosa che mi piace fare è abbinare materiali diversi e riciclare (se ancora non si era capito) ciò che mi capita tra le mani. La copertina del mini per esempio è un acetato piuttosto sostenuto che in realtà era l’involucro di una candela che mi è stata regalata , l’avreste mai detto?


Il mini è un accordion realizzato tagliando 2 strisce H.8cm da un foglio 30cm x 30cm della collezione sky blue, cordonate a 8cm e facendo poi un ulteriore cordonatura a 7,8cm per creare un piccolo dorsino per gli abbellimenti spessorati.


Ho lasciato in copertina la pagina che risultava 6cm e ho incollato quella dell’altra fascia con l’ultima, realizzando una tasca. Tutto l’album è stato decorato con i die-cut della stessa collezione, con qualche altro abbellimento ritagliato dalle carte della stessa collezione e del filo. Infine il twine utilizzato per chiudere l’album che richiama quello sul layout che sostiene una nappina realizzata con il jeans.

Spero che il mio progetto vi sia piaciuto e che vi possa essere d’ispirazione.

Un abbraccio.

Sara

PRODOTTI UTILIZZATI: