Pubblicato il

Il natale per me

Cos’è il Natale per me, vediamo se riesco a raccontarmi. Fin da quando ero piccola, la festività del Natale era molto sentita, sia per l’importanza religiosa, sia per tutto quello che ci gira intorno a partire da babbo natale al menu.

Il Natale in casa Donà era sentito già dai primi giorni di dicembre in cui io e mamma ci trovavamo a decidere dove fare il presepe e quale tipo di paesaggio rappresentare, dove mettere l’albero e con quali decorazioni appendere.

Il giorno più sentito per noi era la vigilia, da brava mamma meridionale preparava un menu che ancora adesso non è cambiato negli anni, spaghetti con sugo di cozze e vongole, l’insalata di rinforzo che non abbiamo ancora capito cosa debba rinforzare, frittura di calamari….e via dicendo.

Con gli anni l’aspetto religioso è un po’ cambiato in me, ma quello che di bello è rimasto sono i riti di famiglia, lo stare insieme, avere un’ulteriore scusa per scambiarsi regali e sorprenderci a vicenda, sorprendere i bambini che sotto l’albero lasciano biscotti e latte per babbo natale e vedere la loro faccia il 25 è davvero qualcosa di magico.

Ho tanti bellissimi ricordi legati al Natale, perchè nonostante le famiglie si siano allargate con generi, cognati, suoceri e via dicendo…ogni anno cerchiamo di stare con tutti e ogni anno l’organizzazione natalizia cambia per permettere a tutti di stare insieme, perchè per noi Vigilia e Natale sono due giorni davvero diversi!

Questo è quello che volevo raccontare con il mio layout, lo stare insieme…spero di essere riuscita nel mio intento. Vi lascio con le foto del progetto.

Ci rivediamo dopo Natale

Buona festa a tutti

Francesca 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Come si fa pace con una giornata storta?

Avete presente quei giorni in cui, per una strana congiunzione astrale, si concentrano mille impegni, scadenze, telefonate da fare a cui si aggiungono quelle ricevute, in un marasma infinito… da non capire più nulla, nemmeno l’orario di un appuntamento che vi hanno appena fissato? Allora richiami, perdi altro tempo con la canzoncina del centralino che ti fa compagnia nell’attesa… e chiedi vergognandoti un bel po’ se ti possono ripetere l’orario dell’appuntamento…

Ci sono quei giorni in cui tutte le scadenze del mondo vorresti pure rispettarle, ma se non si ha la mente libera c’è poco da fare. Fermarsi un attimo, respirare, dimenticare tutto ed accettare di non farcela. Che non è una sconfitta, ma solo un rimandare. Perché non succede nulla e non casca il mondo.

scrapbook layout okay by kushi per Creative Studio p

Questa pagina è nata così, dopo una giornata storta. Parla di tutto questo, ma anche di come il giorno dopo, con la mente fresca, non ci sia nulla di meglio che creare qualsiasi cosa. Nulla di complesso, anzi l’imperativo è proprio “tieniti nella comfort zone e non preoccuparti di nulla”. Soltanto per creare, un pad di carte, dei timbri che hai usato già ma che se ti piacciono puoi usare ancora mille altre volte, perché tanto sarà sempre qualcosa di diverso. Da qui anche il titolo, okay, è tutto ok, basta respirare e riprendere pian piano.

scrapbook layout okay by kushi per Creative Studio

La foto che ho scelto è una pagina del mio Bullet Journal in cui segno varie scadenze scrap. Avevo in alternativa una pagina di calendario con vari appuntamenti, ma questa mi piaceva di più. Foto singola, disposizione in orizzontale come mi piace spesso fare, fondo bianco: pronta per qualche ora di tranquillissimo scrap. Ho scelto il pad 15×15 Francy’s Season. Quando parlo di impegni, agende o in questo caso Bullet Journal amo affiancare una carta effetto legno che mi ricorda una scrivania, è più forte di me ed adoro la resa con il fondo bianco! A sbucare01 da sotto la foto e la carta c’è una combinazione di timbri tra Beautiful Flower ed i triangoli del set Giorni meravigliosi.

scrapbook layout okay by kushi per Creative Studio dettaglio

Pochi semplici elementi tra schizzi, bottoni ed enamel dots che richiamano i cerchietti di questa carta. L’etichetta in alto, che sbuca dal bordo stressato e strappato della patterned, serve per estrarre il journaling scritto sempre su una patterned del pad, quella a righe.

scrapbook layout okay by kushi per Creative Studio dettaglio2

E così si fa pace con una giornata storta. Ci si ferma un attimo e si fa cosa ci rende felici, giusto?

Alla prossima!

Federica

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Un regalo dal cuore

Qualche settimana fa mia sorella ha compiuto mezzo secolo e anche se non è una cosa elegante da dire, mi riferisco all’età di una donna, questo era un compleanno da ricordare assolutamente. Io le ho regalato un lo ed ho voluto incorniciare una parte di quello che le auguravo. Sono partita dallo scegliere la foto, avete presente quella pubblicità del “io con le mie gambe posso fare tutto”, ecco l’idea è quella sorella mia… tu con le tue gambe puoi fare tutto quello che vuoi!!!

La pattern che ho scelto si sposa perfettamente con i colori della foto. Ho timbrato sempre con gli stessi toni un pò di fogliage nei due angoli opposti e poi ho sovrapposto varie carte scegliendole da due mini pad, perché volevo conservare il design pur utilizzando pezzi piccoli.

La pattern manoscritta l’ho usata per simboleggiare le pagine della sua vita, mentre la pattern effetto legno con questo colore che a prima vista sembra difficilissimo da gestire, ma che se ben calibrato vi assicuro esalta invece tutta la composizione, l’ho scelta proprio per mettere in primo piano la foto.

Qualche die cut, qualche timbrata che in un lo per me non può mai mancare ed il mio progetto è pronto per essere incorniciato. Per i mei layout utilizzo le cornici milo da 40×40 che trovate da leroy merlin in tre varianti di colori e che trovo siano perfette.

Il mio augurio per te, maria, è quello di vivere la vita che sogni perché non ne avrai un’altra da vivere….. ti voglio bene

antonella

MATERIALI UTILIZZATI

Pubblicato il

La cosa importante è avere le idee chiare da principio…

Eh sì! Partire dalla foto, avere in mente una disposizione degli elementi da seguire e passare magari tutto un pomeriggio a sistemare ogni dettaglio… e arrivato il momento di incollare e fissare tutto, pensare “ma sì proviamo a cambiare un po’ gli elementi nella pagina” e ritrovarsi un layout completamente diverso da quel che si aveva in mente! Mai successo? Fatelo!

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio

Ecco il layout incriminato! Una pagina dedicata a mia nipote Sofia. Come carte avevo preso da principio alcune patterned della Collezione “Collect beautiful moment” che hanno con questi effetti acquerello una magia particolare… tanto da avermi subito fatto pensare ad una foto a cui tengo molto. Tra le carte ho scelto quella che per colori più si avvicinava alla tonalità del vestitino di mia nipote ed ho costruito la pagina giocando con il rosa ed il nero a contrasto.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio

L’idea iniziale era quella di disporre tutti gli elementi su un’unica fascia orizzontale, dell’altezza della foto, disponendo poi gli elementi in maniera geometrica a riempire tutto lo spazio. Ho così disposto la foto a sinistra e tutto quel che vedete nella pagina alla sua destra, incastrando il tutto come se stessi giocando a tetris. Ho deciso di scrivere il journaling con la macchina da scrivere su carta da lucido in modo che risultasse più facile da leggere, ho cucito poi il lucido con del filo bianco e disposto il titolo in verticale, perché non avevo spazio a sufficienza per inserirlo in orizzontale. Timbrate le freccette sulla sinistra ero pronta ad incollare il tutto, quando ho avuto la curiosità di muovere i vari elementi nella pagina.

scrapbook layout minnie by kushi per creative Studio dettaglio2

Il risultato è quello che vedete in foto. Ho creato una composizione con tre blocchi principali che racchiudono foto-data-journaling/titolo ed allontanato uno degli elementi decorativi. Probabilmente questa disposizione sul momento mi è sembrata più interessante perché ero ferma su quella precedente da un po’ di tempo e la novità deve avermi conquistato. Ma sono comunque soddisfatta perché il cambiamento mi ha dato quella spinta per concludere un layout a cui mi sembrava mancasse qualcosa. Se dovesse capitarvi una situazione analoga, provate a spostare un po’ gli elementi e vedete cosa succede!

Federica

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Momenti

Ciao a tutti e ben ritrovati! Oggi vi voglio fa vedere un layout realizzato solo per conservare questa foto unica. Una foto che non ho scattato io personalmente, ma il fotografo, ingaggiato dall’asilo di Thomas per permettere ai genitori di gustarsi le feste, di Natale e di fine anno, come in questo caso. Ovviamente lui il suo lavoro lo sa fare bene e il più delle volte non sono foto in posa, ma scatti rubati, momenti in cui lui cattura attimi. In questo caso, cattura il momento di complicità in cui due bimbi probabilmente si scambiano informazioni sui giochi in loro possesso.

Ed è così che ho voluto chiamare il layout, MOMENTI! L’ho lavorato con carte pattern di CreativeStudio e carta bazzill bianca per creare contrasto, e risaltare allo stesso modo il bianco della foto essendo una foto in bianco e nero!

Ovviamente non potevano mancare foglie, di tutti i tipi e di tutti i gusti! Ho poi cercato l’armonia nel posizionarle tra loro, la stessa cosa vale per le pailettes e per gli schizzi, che seppur casuali, sono ricercati in quei punti! Ma ora vi lascio alle foto, che sicuramente riescono a dirvi molto più di me.

Ora che siete arrivati fino a qui, non mi resta che salutarvi

A presto

Francesca

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Quelle foto che aspettano di esser scrappate

Salve a tutti! E’ arrivato anche per me il momento del primo post su questo blog. Emozione! Sì perché adoro questo progetto tutto italiano ed adoro l’entusiasmo di Antonella, capace di trasmetterlo in ogni suo prodotto. Come potevo inaugurare questa avventura se non con quello che amo fare di più? Un layout ovviamente.

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio c

Per questo primo progetto ho deciso di utilizzare i prodotti che per primi avevano conquistato il mio cuore.

Mi ricordo perfettamente quando ho visto per la prima volta la plancia di timbri “Beautiful flower”: ho desiderato averla subito! Questi fiori hanno uno stile perfetto per i miei gusti… li ho immaginati da subito a far da sfondo ad uno dei miei layout. Ho iniziato perciò proprio timbrando lo sfondo della mia pagina, combinando tra loro i tre timbri con un andamento verticale. Questo è stato il metodo più semplice e che mi sembrava risaltasse di più la bellezza di questi fiori, ma ho ancora molte altre idee che non vedo l’ora di provare!

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio dettaglio

 Li ho affiancati poi ad un ritaglio, con le stesse proporzioni, della carta #10 della collezione “My little flower”. Anche in questo caso sono rimasta subito colpita soprattutto dal colore di questa carta. Devo confessare che la scelta della foto è stata successiva a quella dei materiali. In genere faccio il contrario, ma guardando la carta, con questo colore splendido… mi è venuta proprio in mente la foto adatta ed in un attimo ho capito anche quale sarebbe stata la storia di questo layout.

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio dettaglio4

Il journaling si trova nascosto sotto la patterned, che sul lato destro è stata un po’ stressata e piegata per farla sollevare e lasciar intravedere il foglietto scritto a mano. Il journaling parla di tutte quelle foto che ho nel pc e che aspettano di esser scrappate. Racconta del perché abbia trascurato tante storie importanti, con la promessa di rimediare prima che la mia memoria vacilli!

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio dettaglio3

Non ho inserito la data sul layout stesso, come faccio di solito, ma è scritta nel journaling… anzi sono scritte nel journaling. Recentemente mi sono trovata più volte a mettere due date: quella della foto e quella del journaling proprio perché mi trovavo a raccontare oggi delle foto di qualche anno fa (questa è del 2015) e mi sembra corretto riportarle entrambe.

A concludere qualche abbellimento, schizzi, enamel dots, una tag ricavata da una carta del pad 6×6 pollici sempre della collezione “My little flower”.

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio dettaglio2

Un layout quindi che mi ricorda di raccontare la mia storia, di non far passare troppo tempo e… lo posso dire? Mi piace tantissimo!

scrapbook layout focus by kushi per Creative Studio

Federica

MATERIALI UTILIZZATI: