Pubblicato il Lascia un commento

Il mese dello scraplift: Un mini con tag doppio uso.

Buongiorno…anzi buon pomeriggio! Come sapete è partito il mese dello scraplift qui su Creative Studio ed oggi tocca a me mostrarvi la mia interpretazione di uno dei progetti delle mie colleghe del DT. A chi mi sarò ispirata?

Mi sono divertita ad abbinare die cuts di varie collezioni ed ho utilizzato foto di panorami di mare e fiori…la mia passione! In questo modo le tag con le foto potranno essere riutilizzate come segnalibro!

Spero vi sia piaciuto e abbiate capito la creatrice autrice di questo progetto

A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Un ring portamemo per Insta ricordi.

Caldo sabato a tutte carissime scrappers. Siete già con la pancia al sole e i piedini al fresco nell’acqua del mare?

Di solito quando mi ritrovo sotto l’ombrellone a sonnecchiare mi capita di pensare (raramente ahahahah) ed è proprio lì, in quel preciso istante che un’idea mi balena per la testa e non trovo mai un foglietto di carta per appuntare la mia ispirazione. Io per adesso sono in città ma ho pensato di portarmi un pochino avanti e di prepararmi per ogni eventualità. Ho realizzato un portamemo con uno dei miei colori preferiti e vi ho inserito al suo interno un blocchetto di fogli bianchi che ho cucito ed assemblato insieme alla copertina decorata. Dopo avere tagliato la carta ho decorato parte del progetto utilizzando uno stencil e la modeling paste. Successivamente ho abbellito la copertina e il retro con due delle 24mila tag che avevo realizzato precedentemente (Qui potete trovare l’articolo delle tag) e poi ho inserito l’anello a tre fori che …secondo me ci sta un sacco bene. Ecco fatto!! Adesso sono pronta per immortalare nel mio blocchetto tutti i pensieri che mi frulleranno e perchè no? Magari ci conserverò anche qualche bella foto da ricordare. Buon week end godereccio a tutte voi.

     

Eleonora

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Box più tag: abbinata perfetta per un regalo!

Buongiorno a tutti voi creativi. Sono sempre stata affascinata dai packaging che accompagnano un regalo, alcuni sono anche più belli del regalo, abbinando una tag poi, sono convinta che  chi lo riceve si sente inondato da coccole. E allora, complice di questa collezione molto colorata, mi sono cimentata a realizzare una scatolina che ricorda le confezioni del latte. Sono partita da un bazzill verde acido a cui ho abbinato alcune carte della collezione “Luna Park”. Ho deciso di usare solo i colori verde acido, viola e rosa. Ho colorato di viola una piccola cornice di legno e ho decorato con un filo di pizzo, del nastro, dei fiori di carta, che adoro, die cuts e una scritta timbrata. Ho poi voluto inserire come charms un cuore, che ho bucato da un lato, e uno degli elementi in polishirink.

Alla scatolina  poi ho abbinato una tag che ho realizzato e decorato con gli stessi materiali della scatola.

Grazie per essere passati di qua!

Spero che vi sia piaciuta e che vi sia d’ispirazione.

A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Due segnalibri per non perdere il filo!!

 

Quando i miei figli erano piccoli  il loro passatempo preferito era leggere. Li trovavo sempre in qualche angolo con un libro in mano. Hanno cominciato con il guardare le immagini mentre io leggevo loro storie e favole, poi pian piano hanno cominciato a cercare e scegliere un libro da soli. Abbiamo comprato tantissimi libri per bambini e poi per ragazzi, alcuni li abbiamo anche presi in prestito dalla biblioteca.  Ad un tratto però questa passione si è spenta senza motivo con mio grande dispiacere e per un pò niente libri per impiegare il tempo libero… ma si sa gli adolescenti sono volubili e per fortuna da qualche mese hanno ripreso ad interessarsi a quell’insieme di pagine piene di fantasia e bellezza. Quale occasione migliore per realizzare due segnalibri accattivanti e adatti a loro?

La collezione Aquarius mi è venuta in aiuto così ho  ritagliando un rettangolo di patterned  che ho cucito su del tessuto di jeans  col punto a zig zag,  su un lato, tra la carta e il tessuto, ho infilato un pezzetto di twine con alla punta un cerchietto sempre ritagliato da una patterned (questo sarà il lato che fuoriesce dal libro per tenere meglio il segno).  Ho poi timbrato i loro nomi con la plancia alfabeto e creati i nomi con l’iniziale ritagliata da una patterned. Ho aggiunto qualche die cuts e alcune scritte dalla plancia Carpe diem.

Utilizzando il tessuto di jeans sul retro ho fatto in modo che  possano essere riutilizzati senza correre il rischio che li perdano o si rompano.

 

Spero cheti siano piaciuti e che  siano per voi d’ispirazione

A presto

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

Special Guest ⇢ Sabrina Perna

Ed eccoci con il consueto appuntamento mensile con la Guest di Creative Studio, in ogni cosa che fa, io la riconosco, lei è molto mixed media e oggi ci fa compagnia con un progetto davvero bellissimo ed elegante, ma lasciamo la parola a lei…

ciao! Sono Sabrina Perna ma i più mi chiamano Sab. Che dire di me….. tralasciando la parte personale 🙂 creativamente sono una pasticciona! mi piace sporcarmi le mani, mi piace il mixed media! Per me è diventato uno stile di vita e amo trasmettere la mia infinita passione per quello che faccio!

Ho sempre seguito e apprezzato Antonella da quando ha creato la sua linea di prodotti e nonostante io abbia uno stile più “sporco” ho accettato questa sfida con piace.

Ho creato queste taggone (non riesco a lavorare nel piccolo!) sorelle ma non gemelle! Le ho rese un po’ più mie usando pasta cracklè, spray e timbrate imprecise! La scritta “sii audace” l’ho usata due volte perchè è vero, nella vita bisogna essere un po’ audaci!”

Spero siano state per voi fonte di ispirazione creativa.

Ciao

Sabrina

instangram

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

Pubblicato il Lascia un commento

Un esercito di mini tags!!!

Buongiorno a tutte!!

Oggi vi tengo compagnia con un progetto semplicissimo e velocissimo: delle mini tag che io ho utilizzato come pensierini/gadget da regalare a tutte le partecipanti ad un meeting ASI.

Ho cercato di smaltire vari ritagli di carta e die cuts. Ho semplicemente ritagliato un rettangolo di patterned e ho ripiegato un bordino in alto di 1cm, ho poi decorato con die cuts, foglioline fustellate e qualche parolina timbrata. Ho infine aggiunto un filo di twine e l’esercito di tags è pronto!!

Spero vi siano piaciute

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Due tag: Lui e Lei!!

Buongiorno!! Per chi è in vacanza, per chi è già tornato e per chi deve ancora partire ma anche per chi le vacanze quest’anno non le fa…insomma per tutti, oggi sono qua a tenervi compagnia con due simpatiche tag!

Le ho nominate Lui e Lei perché ho utilizzato i die cuts della collezione Oltremare e precisamente la bimba e il bimbo. Li trovo molto dolci e carini e non vedevo l’ora di inserirli in un progetto. Ho pensato a due tag con due titoli importanti: LOVE e LIFE. Due parole collegate l’una all’altra: non c’è vita senza amore e l’amore è vita.

Ho cercato di sovrapporre vari elementi che creassero uno sfondo armonioso, ho quindi timbrato ed embossato a caldo la cornice della collezione e poi ho aggiunto spessorando a strati tutto il resto. Naturalmente non mancano i fiori e un filo di cotone avvolto alla cornice come simbolo di legame e unione tra lui e lei.

Vi lascio le foto in cui si notano i vari dettagli.

Vi lascio la lista de materiali e vi saluto dalle mie vacanze!

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

ATC mon Amour

Inizio il mese con una novità. La novità è che il progetto che vi propongo è una cosa assolutamente nuova per me. Mi sono cimentata con dei nuovi colori in polvere e quindi adesso sono in fissa con i Color Burst. Li sto usando moltissimo e spero di contagiare anche le mie amiche/socie del DT.

Con questi colori si possono realizzare degli sfondi bellissimi che possono essere utilizzati in vari modi. A me hanno ispirato per creare delle ATC perchè era davvero tanto che le avevo nella mia “TO DO LIST”. Ora credo di essere entrata totalmente nel tunnel e ringrazio la mia sister Stefy; infatti è lei l’esperta!

L’acronimo ATC significa Artistic Trading Card. Sono delle carte collezionabili e scambiabili e si ritiene che la loro diffusione sia dovuta ad un’artista svizzero, il quale, ispirandosi alle figurine sportive (dalle quali deriva anche la dimensione delle ATC), creò delle piccole opere d’arte e fece una mostra dove propose ai visitatori di prenderne una, ma in cambio dovevano crearne un’altra. Esistono molti gruppi dove si realizzano le Atc con possibilità di scambio tra i partecipanti.

Possono essere realizzate con qualunque materiale ma devono avere dei vincoli; innanzitutto la dimensione che deve essere di 3,5 x 2,5 (pollici) o 64 x 89 mm., inoltre sul retro delle ATC vanno riportate alcune informazioni come: – il nome dell’autore, – un eventuale contatto, – il titolo dell’opera, – data della creazione, – nr dell’ATC ).

Possono essere tutte uguali oppure diverse tra loro con un filo conduttore in comune. Solitamente si parte da un minimo di 2 ad un massimo di 5 (per avere la possibilità di accontentare nello scambio le nostre amiche ATCine), ma nessuno vieta di crearne solo una oppure millemila. La numerazione segue un procedimento molto semplice: se ad esempio abbiamo deciso di creare 3 ATC scriveremo sul modulo retrostante 1/3; 2/3; 3/3. Inoltre se sarà la prima volta che abbiamo realizzato un gruppo di ATC scriveremo “serie 1” e così via in successione per le prossime. Nel caso le nostre Atc avessero molto sucesso e dovessimo replicarle scriveremo sul retro ad esempio il “titolo” – edizione 2.

Adesso vi lascio alle immagini e vi aspetto sul canale di Youtube di ceative Studio per il video tutorial.

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

Mare o non mare?

Buonasera a tutti. Orario insolito per me per condividere con voi il mio nuovo progetto. Ma come ormai sapete tutti…. non lo sapete ancora? beh allora correte subito Qui e scoprirete il gioco degli scraplift sul gruppo Creative Studio su Facebook.. Bisogna indovinare a chi mi sono ispirata io oggi!

Ehi aspettate !!! Prima fatemi finire ^_^

Non mi dilungo molto sul progetto per non aiutarvi, posso solo dirvi che l’ho pensato sia per il mare da usare sotto l’ombrellone o mentre si prende la tintarella sia su una bella sdraio sotto il patio magari mentre un bel venticello ci rinfresca!

Ho utilizzato pochi materiali..la collezione Collect Beautiful Moment e la plancia di timbri abbinati, acetato e colori per vetro.

Trovate tutta la lista  alla fine del post.

Spero vi sia piaciuto e che abbiate indovinato!

Alla prossima

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il Lascia un commento

Tanti auguri a te.

Se avete avuto la possibilità di leggere la mia breve presentazione sul blog di Creative Studio, saprete che la responsabile principale del mio avvicinamento a questo meraviglioso hobby fatto di carta magica e tanto altro è mia sorella Stefania.

Il piccolo Lapbook che oggi vi propongo è proprio ispirato ad un regalo che lei mi donò in tempi non sospetti. Si tratta di un piccolo pieghevole, realizzato con taschine, pensieri e piccoli doni. Può essere realizzato in moltissimi modi e può avere molteplici forme, pieghe e contenuti. D’altronde “Lap” significa “grembo, piega, falda” e il verbo “to lap” significa “avvolgere, piegare, ripiegare, sovrapporre, sovrapporsi”. Questo progetto quindi si presta davvero tanto a contenere oggetti, foto od entrambe le cose.

Lei è il mio faro, c’è sempre e non si risparmia mai. Costantemente in prima linea mi stimola tantissimo. Ho voluto ricambiare queste attenzioni nei miei confronti con un piccolo pensiero a lei dedicato in quanto il 25 maggio sarà il suo compleanno. Auguri sister. Ti voglio un mondo di bene. Torna presto in Italia.

Vi lascio alle immagini e spero di avervi ispirato. Ci vediamo. SMACK!!

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI: