Pubblicato il

Tanti auguri a te.

Se avete avuto la possibilità di leggere la mia breve presentazione sul blog di Creative Studio, saprete che la responsabile principale del mio avvicinamento a questo meraviglioso hobby fatto di carta magica e tanto altro è mia sorella Stefania.

Il piccolo Lapbook che oggi vi propongo è proprio ispirato ad un regalo che lei mi donò in tempi non sospetti. Si tratta di un piccolo pieghevole, realizzato con taschine, pensieri e piccoli doni. Può essere realizzato in moltissimi modi e può avere molteplici forme, pieghe e contenuti. D’altronde “Lap” significa “grembo, piega, falda” e il verbo “to lap” significa “avvolgere, piegare, ripiegare, sovrapporre, sovrapporsi”. Questo progetto quindi si presta davvero tanto a contenere oggetti, foto od entrambe le cose.

Lei è il mio faro, c’è sempre e non si risparmia mai. Costantemente in prima linea mi stimola tantissimo. Ho voluto ricambiare queste attenzioni nei miei confronti con un piccolo pensiero a lei dedicato in quanto il 25 maggio sarà il suo compleanno. Auguri sister. Ti voglio un mondo di bene. Torna presto in Italia.

Vi lascio alle immagini e spero di avervi ispirato. Ci vediamo. SMACK!!

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Due tag speciali!!

Buongiorno mondo di Creative Studio!! Iniziamo questa settimana con due tag speciali! Sono speciali perché sono diverse dalle solite tag che di solito accompagnano regali o che si realizzano per regalarle ad un’amica o per partecipare ad una sfida. Sono speciali perché nella forma e per effetto finale mi ricordano molto due uova di Pasqua. Non assomigliano a quelle  uova decorate con zucchero colorato  che si trovano nelle pasticcerie e che vengono vendute solo con il cellophane trasparente?

Ora vi spiego come l’ho realizzate: Ho ritagliato dal pad 6×6 due ovali un pò cicciotti ( io l’ho fatto con la Silhouette Cameo ma una fustella va benissimo) e due ovali di vellum. Poi ho timbrato con il versamark ed embossato con la polvere trasparente: su un ovale i cuori della plancia “Cuore mio” della nuova collezione e su un altro la scritta della plancia “L’inizio”. Con il blending tool ho creato un effetto sfumato a due colori con gli oxide: Broken China e Candied Apple per una e Mowed Lawn e Ripe Persimmon per l’altra. Ho poi decorato i due ovali di vellum con i die cuts della Mademoiselle Gigì e alcune fustellate bianche di rametti e foglie, ho aggiunto una scritta  e ho unito le due parti con un pezzetto di tulle fermato con del twine. Il procedimento è molto semplice ed è davvero divertente. Provate!!

Ho registrato un video con tutti i passaggi per il canale youtube Creative Studio che troverete alla fine di questo post!!



Spero che il mio progetto vi sia piaciuto e vi sia d’ispirazione

Cinzia

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

A metà strada … tra una tag ed un segnalibro

Avviso ai naviganti… post ad alto contenuto di sperimentazioni!!! Devo fare costantemente i conti con il tempo, così come devo fare costantemente i conti con questo mio bisogno di contaminare e di sperimentare, e quello che vi mostro oggi è il risultato di una serie di cose che avevo bisogno di testare.  Ho utilizzato un foglio del pad Italian Scrapper Pride 2019, che praticamente era già lavorato: ho solo aggiunto degli schizzi di inchiostro nero e qualche fiorellino.

 

Vi consiglio di non perdervi il process video di questa tag… vi parlerò di come ho foilizzato un pezzo di acetato, senza alcun attrezzo particolare se non un giocattolino comprato da lidl in tempi non sospetti. Sono un’accumulatrice seriale di materiali creativi… 😅… sapevatelo!!!

Ho voluto anche provare la resa dei colori per vetro su diversi supporti, e nello specifico acetato e vellum… e se la devo dire tutta ho spennellato anche la carta… ma il risultato non mi è piaciuto, per cui no ai colori per il vetro sulla carta… ma per tutto il resto un gran pollicione su.

Alla fine ho deciso di mettere in forma tutti i materiali su cui ho lavorato ed ho creato una tag segnalibro, di quelle comode comode che ti permettono subito di ritrovare la pagina di lettura, e vi dirò il risultato mi piace tantissimo!!! Praticamente i due pezzi si fissano sulla pagina come una clip, ed una parte della tag rimane ben visibile anche a libro chiuso, ed essendo il primo pezzo realizzato in acetato, il segnalibro non tende a rovinarsi… a volte le idee geniali nascono dal caso o dal caos… dipende dai punti di vista 😊😊😊.

Ho finalmente anche provato questa polverina che da un tocco di velluto e credo proprio che me la vedrete usare abbastanza spesso… mi piacciono anche le sensazioni tattili nei lavori di scrapbooking.

alla prossima

antonella

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Unconventional LOVE. Chi mi (L)ama mi segua

Potevo non partecipare anch’io al contest del Gruppo di Creative Studio? Assolutamente no perchè l’idea era moolto sfiziosa. Ho preparato per l’occasione una scatoletta porta segnalibro; facilissima da preparare, con le carte del bellissimo pad “Collect Beautiful Moment” dai colori pastello effetto acquerellato.

Subito dopo ho provato l’irrefrenabile desiderio di spatasciare! Giuro, io non volevo!! Ma questo set mi ha proprio obbligata. Ho deciso quindi di realizzare un soggetto che desideravo disegnare da molto tempo. Girovagando sul web ho trovato varie illustrazioni di lama e così ho preso carta e pennelli e ho personalizzato quella che mi piaceva di più.

Ho utilizzato i Distress Oxide e INK (esiste anche un video tutorial), successivamente scannerizzato l’immagine e stampata su Bazzil white. N.B. Questo metodo mi permette di utlizzare la stessa immagine più volte.

I die cuts di Antonella hanno fatto il resto perché da “AMA” a “LAMA” poi il passo è stato davvero breve 😉 e quindi: chi Vi Lama Vi segua sulla “sulla strada x la felicità”.

Spero di avervi dato una piccola idea per un pensiero da donare alla/e persone che vi rendono felici. A presto.

 

 

 

Eleonora

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

 

 

Pubblicato il

Insta-tag

Si riparte con un nuovo anno e nuovi progetti. Mancavo dalla mia craft room da moooolto tempo, impelagata in questioni varie ed eventuali che mi hanno tenuta lontano dai miei pasticci, ma sono finalmente tornata!!! Amo il legno, fatevene una ragione. Amo la vita che sa donare ai colori ed alle texture, ne adoro il profumo quando lo bagni, così ho deciso di lavorare una delle vecchie tag che avevo e di farne una calamita da appendere al frigo.

Ho scelto una combinazione di colori che fino ad ora non avevo mai utilizzato ed ho creato il colore di fondo con i gelatos.

Mi sono divertita a stratificare i vari elementi che ho sistemato sotto la foto ed ho utilizzato una cornice ritagliata da una carta pattern, che poi ho ricoperto con del glossy accents.

Ho inserito sia il tulle che il vellum precedentemente embossato, elementi di cui non riesco più a fare a meno a quanto pare.

Spero di avervi dato qualche spunto creativo circa il legno e le sue millemila potenzialità, vi lascio al process video

alla prossima

Antonella

 

PRODOTTI UTILIZZATI

Pubblicato il

Un coordinato da regalare

Ciao a tutti.

Oggi vi propongo una tag ed un segnalibro natalizi e coordinati.

Per realizzare questi progetti ho utilizzato una sola patterned 6″x 6″ e ne ho ricavato un segnalibro 6″x 2,5″ ed una tag 6″x 3,5″, per rendere i lavori più consistenti ho incollato la patterned al cartoncino che si trova in fondo ad ogni paper pad. Nella foto sotto si vede ancora meglio che la patterned da cui sono stati ritagliati è la stessa, perché avvicinandoli si ricompone il motivo della carta.

A Natale a molti capita di regalare libri, ho quindi pensato di preparare un segnalibro con patterned, timbri e die cut delle collezioni natalizie e la tag coordinata per abbellire il packaging del libro.

Ecco quindi il segnalibro…

… e la tag ad abbellire il pacchetto.

Voi avete già pensato ai regali per le persone che passeranno al vostro fianco le prossime festività? Io sono ancora un po’ indietro, ma cercherò di recuperare.

Dato che il mio prossimo post sarà dopo Natale, vi faccio con qualche giorno di anticipo tantissimi auguri, perché possiate vivere dei giorni sereni accanto alle persone a voi più care!

Laura

 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Due tag e un segnalibro

Ciao amiche, come state?

Io vi scrivo da un autentico paradiso terrestre: l’isola Mauritius. Sebbene trascorra le mie giornate qui tra spiagge meravigliose, acque azzurre e natura lussureggiante, non mi sono comunque dimenticata di voi e di Creative Studio. 🙂 Quindi, ora smetto di farvi invidia e passo al progetto di oggi, che ho realizzato appena prima di partire.

Si tratta di un progetto veloce, o meglio, di tre: un segnalibro e due tag. Queste ultime possono accompagnare un regalo o essere usate esse stesse come segnalibro. Si tratta di piccole creazioni che amo regalare ad amici e familiari.

Oltre ad essere relativamente rapidi da fare, questi progetti ci permettono di sfruttare ritagli e resti di carta, così che niente va sprecato! In questo caso, ho utilizzato pezzi di carte delle collezioni “Dreams” e “Collect beautiful moment” e alcuni die cut provenienti da vari set.

Ho sovrapposto strati di carta e sagome, utilizzando in alcuni casi spugna adesiva per dare spessore. Ho intagliato alcuni bordi e ho aggiunto degli adesivi rotondi di vernice. Nelle tag, ho inserito due etichette che ho colorato con Distress Oxide e che ho decorato con scritte in oro: queste sono realizzate con timbri della plancia “Trasi intu” e con inchiostro e polvere da embossing.

Ho completato le tag con un nastro di stoffa, mentre per il segnalibro ho usato un cordoncino alla cui estremità ho inserito un charm, ossia un ciondolo di metallo.

Spero che questa mia proposta vi sia piaciuta e vi abbia ispirato. Vi saluto e vi aspetto tra due settimane con un nuovo progetto. Torno a godermi i pochi giorni di eden che mi restano…

A presto,

Virginia

 

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

World Card Making Day ⇢ ❤️

Oggi ricorre il World Card Making Day, il giorno in cui i pensieri gentili volano sulle ali delle card. In italia esiste un bellissimo gruppo Card Making Italia, al quale vi consiglio caldamente di iscrivervi. In questo posticino magico si respira tutta l’essenza del cardmaking. Ho visto cambiare nel tempo tante tendenze e la cosa che più mi piace di questa nuova consapevolezza italiana è vedere come non esista uno stile universale,  ma al contrario ognuno può ritrovarsi in qualcosa, riconoscersi e sperimentare, e tutto questo è secondo me meraviglioso.

Detto questo, il progetto che vi presento è una tag ma questo lavoro può tranquillamente essere declinato in versione mini card. Sono partita da un foglio di carta 6″x 6″ della collezione “Piccolo Viaggiatore” e da un die cut sempre della stessa collezione, ed intorno a questi due elementi ho costruito il tutto.

Ho preparato anche un piccolo video in cui potrete seguire il passo passo, davvero alla portata di tutti e soprattutto velocissimo,  provare per credere. Vi ricordo che potete iscrivervi al canale You Tube per non perdere le prossime idee creative.

ci si vede presto

antonella

PRODOTTI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Conosco una parola magica…

… è una parola meravigliosa, lascia un profumo sopra ogni cosa… GRAZIE!

Ciao a tutti.

Inizio questo mio post con alcune parole della canzone che ha vinto l’ultimo Zecchino d’Oro e lo faccio perché questa canzone l’ho riascoltata pochi giorni fa cantata dalle mie bimbe e dai loro piccoli compagni di scuola nello spettacolo di fine anno. Questo è stato il loro primo anno di scuola dell’infanzia e quindi anche il loro primo spettacolo di fine anno, un bel momento, emozionante, che mi ha riempito di orgoglio, vedere dei bimbi così piccoli impegnarsi a cantare parole così importanti è stato bellissimo e la cosa più bella è stata vederli accompagnare la parola “grazie” al gesto che indica questa parola nel linguaggio dei sordomuti. In un mondo in cui le cose importanti e le parole vere contano poco più di niente è rassicurante sapere che, almeno a scuola, ci si avvicina ai valori e alle cose che contano fin dai primi anni, perché questi sono gli anni migliori, quelli della purezza, dei mignolini per fare la pace, quelli degli amici del cuore, dove la voglia di giocare insieme e volersi bene è superiore ad ogni orgoglio.

Ecco, questo per dirvi che quella canzone e quel gesto mi sono rimasti nel cuore e me li ricorderò per sempre. Per fermare ancora di più questo momento ho voluto creare quattro ATC che ho intitolato “Le quattro stagioni della gratitudine”.

Gli anni e le stagioni passano ma le cose importanti non devono essere accantonate, dire grazie è bello, bisogna dirlo più spesso in tutte le lingue e in tutti i gesti possibili, perché lascia una piacevole sensazione sia a chi lo dice che a chi lo ascolta.

Ho creato gli sfondi con i Distress Ink e Oxide nei colori che mi sembravano più adatti da associare alle varie stagioni, ho poi decorato usando i timbri con le foglie, la “parola magica” e quattro importanti motivi per cui ringraziare qualcuno.

A presto.

Laura

 

MATERIALI UTILIZZATI:

Pubblicato il

Ti tengo il segno!

Ciao a tutti!

Ben ritrovati qui sul blog di CreativeStudio, oggi proseguo nel mio kit in preparazione all’estate.

Oggi parliamo di segnalibri: amo prendere il sole e complice l’estate e più tempo libero, questo è il mio periodo preferito per leggere!

Sono semplici segnalibri che possono essere utilizzati anche come piccolo dono per le maestre. Hanno tre stili diversi ma il mio preferito è sicuramente quello col granchietto. E poi adoro questi nuovi die-cuts, non si era capito?!

La pesantezza delle carte basta da sè per dare rigidità al rettangolo della base, ho attaccato un piccolo quadrato di foglio magnetico per poter richiudere il segnalibro a cavallo della pagina.

Per oggi è tutto!

Grazie per esser passati di qui

A presto..

 

 

Sara